Connettiti con noi

Hanno Detto

Nuovo stadio Milano, Corbani: «Sala fa il furbo, non abbiamo eletto un portavoce delle società»

Pubblicato

su

Continua il dibattito sul futuro dello stadio di Milano: arrivano le parole di Corbani sul sindaco Sala

Il progetto del ‘nuovo stadio’ di Milano continua a essere il centro d’attenzione in queste giornate prive di calcio giocato. Beppe Sala, sindaco della città milanese, sembra infatti essere disposto a promuovere il dibattito pubblico in merito all’abbattimento del Meazza. Sala ha definito il tutto come “utile” per comprendere le ragioni dei cittadini in merito alle decisioni di Inter e Milan sul nuovo progetto che dovrebbe vedere la luce nel 2027. Tuttavia, l’atteggiamento del primo cittadino non è stato ritenuto corretto da molti. Luigi Corbani, portavoce del comitato ‘Sì Meazza’ si è espresso così.

«Se Sala vuole una discussione vera e non vuole giocare alle tre carte, ritiri la delibera. Fa il furbo, chiedendo che siano gli altri a ‘convincere’ le società. Sono aree pubbliche e vogliono demolire un bene pubblico, che ci sta a fare allora? Noi abbiamo eletto un sindaco, non il portavoce degli interessi dei fondi proprietari di Milan e Inter»