Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti: «Italia? Mancini non ha colpe»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti analizza la clamorosa eliminazione dell’Italia ai play off, per mano della Macedonia

Un’eliminazione dura da digerire quella dell’Italia contro la Macedonia. Il noto giornalista Mario Sconcerti, ha commentato così la disfatta su Calciomercato.com:

«L’eliminazione dell’Italia ha avuto un unico merito, riportarci tutti all’innocenza originaria. Non perdono solo i grandi club, solo Allegri o Inzaghi, Sarri o Gasperini, perdiamo tutti. Era un’anomalia avere squadre di club che non vincono niente da dodici anni, ma proprio niente, mentre Mancini con i trentacinque italiani rimasti in Italia, riusciva a vincere un Europeo al primo colpo. Ora anche lui entra nel coro degli afflitti. Non gli farà troppo male, perdere aiuta a crescere, è una legge di vita. E’ un grosso sospiro di sollievo per i tanti maestri quotidiani gente da panchina e da tastiera: non abbiamo colpe, siamo solo modesti, quasi pippe. Ma quella è una legge di natura. Non solo siamo innocenti, ma anche incurabili. Dovremmo mandar via  duecento stranieri finendo per tenere solo gli altri duecento, ma diventeremmo anche poveri. Ci siamo abituati a trattative molto articolate estero su estero, con mediazioni di tanti operatori e guadagni multipli. E poi, se gli italiani tengono il mercato, fanno monopolio, non c’è risparmio. La nazionale se la sbrighi da sola. Se il problema dei risultati finalmente è di tutti, non è più di nessuno. E questa, amici miei, è una legge economica. O no?».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano