Connettiti con noi

News

Sanchez, dal possibile addio a risorsa per Inzaghi: il bilancio del cileno

Pubblicato

su

Un 2021 in cui Alexis Sanchez ha dato il suo contributo per lo scudetto. E negli ultimi tempi è diventato una preziosa risorsa per Inzaghi

Trarre un bilancio delle ultime stagioni di Alexis Sanchez è particolarmente complicato. Partiamo da una premessa: stiamo parlando di un calciatore fortissimo che se non fosse stato frenato dagli infortuni avrebbe avuto tutto per essere un protagonista con la maglia dell’Inter. Invece, le varie problematiche di natura fisica hanno complicato ulteriormente il tramonto della carriera di un campione, che nel corso degli anni si è tolto tantissime soddisfazioni. Conte lo ha voluto a Milano quando si è reso conto che portare in nerazzurro Dzeko non era così scontato. Oggi il destino vuole che i due fuoriclasse vestano insieme la maglia dell’Inter e le prestazioni di Sanchez nel 2021 hanno dato spunti molti interessanti, riaccendendo la luce in alcuni momenti in cui il buio, anche per piccoli momenti, si era ripreso la scena.

SCUDETTO – Nella cavalcata trionfale dello scudetto 2020-2021 Alexis Sanchez ha messo la firma 7 volte, mentre due sono gli acuti di questa nuova avventura con Simone Inzaghi al timone. Sempre con l’ombra della cessione, ma alla fine a Sanchez nessuno vorrebbe rinunciarci e Inzaghi per primo. Sanchez sembrava il primo in uscita per gennaio, invece le recenti prestazioni dopo gli infortuni sembrano aver chiuso la porta a possibili movimenti offensivi nella sessione di mercato invernale. Il 2021 di Sanchez è da 6,5 in pagella e tutti sono certi, Inzaghi in primis, che senza nuove sventure l’attaccante potrà giocare un ruolo fondamentale nella lotta scudetto.