Connettiti con noi

News

L’Inter ritrova la vittoria e si rilancia per lo scudetto. Un dato preoccupa Inzaghi

Pubblicato

su

L’Inter ritrova la vittoria contro la Juventus e si rilancia per lo scudetto. Un dato preoccupa Simone Inzaghi in vista dei prossimi impegni

L’Inter ritrova la vittoria contro la Juventus e si rilancia per lo scudetto. Un dato preoccupa Simone Inzaghi in vista dei prossimi impegni, ecco l’analisi del Corriere dello Sport.

«Dopo quasi dieci anni l’Inter è tornata a battere la Juventus allo Stadium e, al termine di una partita nella quale i bianconeri sono stati condannati da un errore della coppia Irrati-Mazzoleni sul rigore fatto ribattere a Calhanoglu, li ha definitivamente estromessi dalla corsa scudetto. Inzaghi non può dire di aver ritrovato la sua squadra sotto il profilo del gioco perché i padroni di casa per lunghi tratti hanno controllato l’incontro, hanno colpito due legni e concluso di più (23-5 i tiri), ma siccome non vinceva in trasferta dal 17 dicembre e aveva ottenuto appena 7 punti nelle ultime 7 giornate, per stavolta l’ex tecnico della Lazio può accontentarsi di un’affermazione strappata con le unghie e con i denti, con la difesa (quasi) a oltranza e con un fischio “amico” di Irrati. Stavolta, per la legge del contrappasso, è stato Dumfries, sfortunato protagonista all’andata, a prendersi, dopo revisione del Var, il penalty decisivo. Su questo episodio i campioni d’Italia hanno costruito la loro impresa, il bis della finale di Supercoppa vinta a gennaio. Non sono guariti, ma hanno risposto al blitz del Napoli a Bergamo e, con una partita in meno, sono andati a dormire a -3 dal Milan, che stasera a San Siro riceverà il Bologna. Sono di nuovo in piena corsa per lo scudetto, anche se per lasciarsi alle spalle rossoneri e azzurri servirà qualcosa di più».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano