Connettiti con noi

Calciomercato

Vanni, Repubblica: «Sanchez è un calcio che non esiste più»

Pubblicato

su

Il giornalista Franco Vanni su Repubblica ha fatto il punto sulla situazione di Alexis Sanchez, che coi suoi rifiuti sta bloccando il mercato dell’Inter

LE PAROLE– «Come un fossile, il contratto di Alexis Sanchez è la testimonianza di un’epoca che non esiste più. Non sono passati nemmeno tre anni da quando arrivò in prestito alla Pinetina, alla corte di Antonio Conte, ma sembra un’era geologica. Nella Serie A post-Covid infatti che un panchinaro – perché questo è il cileno – guadagni 7 milioni netti a stagione appare fuori dal tempo e da ogni criterio di ragionevolezza. E proprio per questo l’Inter fatica a liberarsi di lui»

MARSIGLIA– «Sanchez ha anche rifiutato una buonuscita da 4 milioni che il club gli ha offerto per liberarsi. Se e quando troverà una squadra che considera alla propria altezza, chiederà ai dirigenti di viale Liberazione di garantirgli una somma in grado (almeno) di colmare la differenza fra l’attuale ingaggio e quello futuro. Ora sembra che l’attaccante abbia trovato una destinazione gradita, l’Olympique Marsiglia, anche se fino alle firme all’Inter non si fanno illusioni»

RIFLESSIONE «La questione Sanchez è lì a ricordare come non sempre i giocatori che arrivano gratis nel tempo costituiscono un risparmio per le casse del club. La possibilità di tagliare del 15 per cento il monte-ingaggi, come pretende il presidente Zhang, passa inevitabilmente dal suo saluto. Un saluto che, anche comprensibilmente, il giocatore ha finora ritardato e vuole capitalizzare al massimo. Il suo contratto, antico nella forma e preistorico nelle cifre, glielo consente»

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano