Connettiti con noi

Hanno Detto

Bergonzi: «Fuorigioco semiautomatico? L’atto finale resta al fattore umano»

Pubblicato

su

Bergonzi: «Fuorigioco semiautomatico? L’atto finale resta al fattore umano». Questo il commento dell’ex arbitro

L’ex arbitro italiano Mauro Bergonzi, in una intervista a La Gazzetta dello Sport, ha commentato l’introduzione ormai prossima in Serie A del fuorigioco semiautomatico.

SOLUZIONE – «Beh, se fosse stato già in funzione certamente la posizione di Candreva si sarebbe vista. L’avrebbero presa insomma. E molto più velocemente, senza dubbio. Col nuovo sistema avresti la totalità del campo sotto controllo e quindi, soprattutto, non avresti problemi di telecamere non fruibili. Quindi gli angoli ciechi, le zone buie, non esisterebbero. Detto tutto questo…».

FATTORE UMANO – «Esattamente. Siamo sempre e comunque al fattore umano che resta l’atto finale di tutto ciò che succede. E allora dico: il fuorigioco semiautomatico può risolvere tutto ciò che è e che per forza di cose può rimanere nella sfera dell’interpretativo? Nei dettagli non conosco del tutto quella che sarà l’innovazione, so che sarà introdotta definitivamente al Mondiale in Qatar e sono curioso di vedere e capirlo, ma alla fine mi pare di intendere che c’è sempre l’uomo di mezzo. E con esso l’inevitabile – come da che mondo è mondo – fallibilità della persona».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano