Connettiti con noi

Hanno Detto

Spalletti: «Contro l’Inter serve più coraggio. Lautaro? È un campione»

Pubblicato

su

Spalletti: «Contro l’Inter serve più coraggio. Lautaro? Quando è arrivato in Italia doveva inserirsi, oggi è un campione»

Luciano Spalletti è intervenuto ai microfoni di DAZN nel post partita del match tra Inter e Napoli. Le sue parole.

LAUTARO – «Lautaro è un calciatore fortissimo. Quando è arrivato doveva inserirsi, ma quando gli ho dato lo spazio ha sempre fatto quello che doveva fare, dimostrandosi il campione che è».

PARTITA – «Nel secondo tempo abbiamo fatto molto meglio, siamo stati più coraggiosi, abbiamo messo in atto giocate di qualità e imprevedibili. Nel primo abbiamo giocato senza carettere e intraprendenza e abbiamo concesso all’Inter troppo spazio. Abbiamo disputato una partita di livello, ma c’è da mettere a posto alcune cose».

OSIMHEN – «È un ragazzo generosso e si lascia trascinare da quello che succede. Deve essere più coraggioso. Ha un occhio gonfio e bisogna vedere. Quando ha pereso la botta non vedeva neanche troppo bene, ma credo che fisnisca lì: spero sia solo un trauma contusivo».

BORJA VALERO – «Borja sei forte anche fuori dal campo! Verrò a vederti giocare con i dilettanti la prima volta che posso».

ATTEGGIAMENTO – «Noi dobbiamo andare a viso aperto, e oggi un po’ l’abbiamo fatto. Nel primo tempo abbiamo avuto poco coraggio. A fine primo tempo ho detto questo: se si gioca con timore e paura non si portano a casa queste partite. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio, ma dobbiamo partire dall’inizio. I ragazzi si sono meritati tutte queste attenzioni».

CLASSIFICA – «Sono arrabbiato per aver perso punti in classifica? Sono arrabbiato se non facciamo le cose che chiedo. Ci vuole coraggio per giocare contro squadre come Inter e Milan. Bisogna proporre».