Connettiti con noi

Hanno Detto

Pedullà all’attacco: «Inzaghi non piange a differenza del suo predecessore»

Pubblicato

su

Pedullà all’attacco: «Inzaghi non piange a differenza del suo predecessore. Ecco quando nasce la chimica Inter»

Intervenuto negli studi di Sportitalia Mercato, Alfredo Pedullà ha indicato il momento in cui a suo modo di vedere è nata la chimica dell’Inter. Le sue parole.

DICHIARAZIONI«Io penso che la chimica nasca il 3 giugno, quando l’Inter annuncia Simone Inzaghi dopo tutto l’inferno che era successo prima. Dopo Conte sarebbero arrivati Hakimi e Lukaku, ma penso che una chimica così rapida sia difficile da trovare fra un allenatore e una società. Soprattutto un allenatore che non piange, che non ti dice che Sensi giocava nel Sassuolo e dovevi dargli tempo. Non ha fatto una richiesta di mercato, a differenza di chi ha vinto lo scudetto ma è uscito due anni di fila ai gironi di Champions League. Non mi sarei aspettato un’intesa così rapida. La tempistica per trovare una chimica così rapida va al meglio per Inzaghi, che ha avuto grande supporto dalla società. Lukaku ha fatto una brutta figura perché si è impegnato con Inzaghi quando aveva già deciso di andare via. Penso che aver preso due attaccanti senza aver snaturato come è successo all’Inter sia una grande prodezza».