Connettiti con noi

News

Pagelle Inter Shakhtar Donetsk: Dzeko da brutto anatroccolo a cigno, Perisic rinnova! – VOTI

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i nerazzurri e gli ucraini: pagelle Inter Shakhtar Donetsk

Le pagelle dei protagonisti del match tra Inter e Shakhtar Donetsk, valido per la quinta giornata del gruppo D della Champions League 2021/2022.

HANDANOVIC 6 – L’attacco dello Shakhtar non gli crea grossi grattacapi, si fa trovare pronto quando serve e trascorre una serata tutto sommata tranquilla.

SKRINIAR 6.5 – Mette la museruola in un men che non si dica a Salomon e non fa passare nessuno dalle sue parti. Altra prestazione granitica dello slovacco.

RANOCCHIA 6 – Dopo Napoli un’altra prova positiva di Andrea, che va vicino al gol da calcio d’angolo ed è sempre puntuale e preciso negli anticipi.

BASTONI 6.5 – Insieme ad uno straordinario Perisic non soffre Tete che capisce subito che non è serata. Qualche interessante sortita offensiva e poco altro ma la prestazione di Alessandro è più che positiva.

DARMIAN 6 – Entra nell’azione del primo gol di Dzeko e non soffre quasi mai le folate offensive ucraine. L’esterno italiano è in crescita continua, Dumfries è avvisato: per togliergli la titolarità serviranno gli straordinari. (78′ D’Ambrosio sv)

BARELLA 6 – Sciupa una buona occasione sotto rete nel primo tempo e fa vedere gli spettri ai tifosi interisti. Sale di livello con il passare dei minuti e torna il solito trottolino tuttocampo che conosciamo. (78′ Vidal sv)

BROZOVIC 6 – Tante imprecisioni ed errori tecnici caratterizzano la sua partita, che è di un gradino inferiore rispetto alle ultime uscite.

CALHANOGLU 6.5 – Sicuramente il migliore dei tre a centrocampo, si fa vedere sia in attacco che in difesa con delle chiusure determinanti. Siamo a tre prove positive di fila, finalmente è arrivato Hakan. (86′ Sensi sv)

PERISIC 7 – Rinnovatelo! È la richiesta che si sta diffondendo sempre di più tra i tifosi interisti. Altra prova da stropicciarsi gli occhi per il croato, che serve un assist al bacio per Dzeko ed è sempre a disposizione della squadra sia in attacco che in difesa. Ivan, sicuro che non vuoi rimanere? (86′ Dimarco sv)

LAUTARO 6 – Cerca la via del gol continuamente e la trova pure se non fosse che la rete è macchiata da un’evidente spinta per liberarsi del marcatore. Buona partita del Toro che poi esce stanchissimo (68′ Correa 6 – Non sfrutta a dovere qualche contropiede interessante ma per stasera va bene così).

DZEKO 7.5 – Da brutto anatroccolo a cigno di Sarajevo. Il bosniaco sbaglia alcune occasioni colossali nel primo tempo e il pubblico rumoreggia. Nella ripresa fa due gol e avvicina sensibilmente l’Inter agli ottavi di Champions League, che dire..ci hai zittiti tutti Edin.

INZAGHI 6.5 – Non è ancora fatta ufficialmente ma l’Inter ha quasi due piedi agli ottavi di Champions League e gran parte del merito è suo. Non sbaglia nulla, neanche i cambi questa volta.