Connettiti con noi

Calciomercato

Inter nelle mani di Onana: il post Handanovic è segnato

Pubblicato

su

L’Inter si proietta nel futuro e si prepara ad abbracciare Onana: prima il lento saluto alla titolarità di Handanovic

La notizia è nell’aria già da un paio di mesi, sarà Onana il portiere chiamato ad ereditare la porta difesa da Samir Handanovic. Presto per vedere il portiere pronto a liberarsi a zero dall’Ajax a Milano, sarà cosa certa invece a partire dalla sessione di mercato estiva. In questi mesi l’Inter avrà modo di far abituare il portiere sloveno, che per tanti anni ha tenuto in piedi la barca nerazzurra.

LENTO ADDIO – Archiviato il girone d’andata in Serie A, l’Inter sarà difesa da Samir Handanovic per gli ultimi mesi in nerazzurro, prima di passare il testimone ad Andrè Onana, destinato a proseguire la positiva tradizione dei portieri nerazzurri. All’Inter dal 2012, Handanovic dovrebbe comunque restare nel club meneghino con un ruolo da professore per Onana, pronto a rubare da subito posto e mestiere all’estremo difensore portato in Italia dall’Udinese.

SCELTA GIUSTA – Quando si tratta di portieri, l’Inter difficilmente sbaglia. Basti pensare che gli ultimi due portieri, protagonisti degli ultimi 15 anni, sono stati Julio Cesar e appunto Handanovic. Onana, ai tempi d’oro con l’Ajax prima della squalifica, ha dimostrato il suo enorme valore e talento oltre ad una personalità da leader. Doti che all’Inter sono chiaramente richieste, così come le grandi capacità messe in mostra da Onana che all’Ajax ha incassato solo 115 reti in 142 presenze, mentre l’Handanovic interista ha raccolto 356 volte il pallone dalla rete in 348 gare. Statistiche che sono una ulteriore conferma di come l’Inter sia riuscita ancora una volta a mettersi in buone mani,

TUTTE LE NEWS SULL’INTER