Connettiti con noi

Calciomercato

Inter, Kostic a gennaio pista difficile: ma Ausilio….

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Tuttosport spiega la situazione Kostic, con il dirigente dell’Inter Ausilio pronto a fare le sue mosse per tentare di portare a Milano l’esterno

«In entrata, tutti i radar, come già sottolineato, sono sintonizzati verso la Bundesliga dove sono attori protagonisti i due obiettivi principali dell’Inter, ovvero Ramy Bensebaini e Filip Kostic. Kostic nell’ultimo turno di Bundesliga è stato regolarmente schierato come titolare nella sconfitta dell’Eintracht contro il Borussia Dortmund. In questo caso, l’ottimismo, al di là delle oggettive difficoltà nel condurre un’operazione a costo zero, è dato dal fatto che il serbo è assistito da Alessandro Lucci, procuratore con cui l’Inter sta valutando anche la situazione di Kolarov – connazionale e buon amico di Kostic – ma pure agente di molti tra i giocatori nerazzurri (da Dzeko, fino a Correa passando per Vecino). Ausilio ha quindi un prezioso alleato nel provare a realizzare una “mission impossible”, ovvero convincere l’Eintracht a cedere un titolare (che comunque ha già fatto chiaramente trapelare di non voler firmare il contratto in scadenza nel 2023) in prestito con diritto di riscatto. Operazione, da dieci milioni complessivi, anche alla luce di quanto era stato valutato il cartellino di Kostic ad agosto, quando è stato a un passo dalla Lazio».

TUTTE LE NOTIZIE SULL’INTER

Advertisement

Facebook

News

Advertisement