Connettiti con noi

Calciomercato

Lukaku all’Inter. I sì e i no di una trattativa complicata ma possibile

Pubblicato

su

Lukaku vuole tornare all’Inter e per l’Inter Lukaku potrebbe tornare a essere una priorità. La situazione analizzata dal CdS

«Il motivo per cui l’Inter non ha ancora affondato con decisione per Paulo Dybala si chiama… Romelu Lukaku. Potendo scegliere Marotta, Ausilio (ieri a Parigi per la finale di Champions) e Baccin li vorrebbero entrambi nella rosa del 2022-23, ma il belga è considerato di gran lunga più funzionale per la squadra» si legge sulle colonne de ‘Il Corriere dello Sport’ oggi.
Per quanto complicata, l’Inter vuole capire se ci siano o meno chance per il clamoroso ritorno prima di muoversi diversamente sul mercato.

«In viale della Liberazione ufficialmente considerano il ritorno di Romelu una suggestione per tre motivi: 1) guadagna 12 milioni più 3 di bonus; 2) è stato pagato neppure 12 mesi fa 113 milioni di euro; 3) il Chelsea ha una nuova proprietà che difficilmente darà via, per giunta in prestito e alla società che ha incassato dalla sua partenza una montagna di soldi, un elemento a bilancio per poco meno di un centinaio di milioni”, spiega il quotidiano che però aggiunge: “Gettata acqua sul fuoco dei facili entusiasmi, Marotta e Ausilio sanno bene tre cose: 1) Lukaku vuole a tutti i costi tornare in Italia (anzi, a Milano) perché si è pentito di essersene andato; 2) il rapporto tra il gigante belga e Tuchel è rotto e i due non possono convivere nello stesso spogliatoio; 3) Big Rom sa essere molto convincente quando si mette in testa una cosa»

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano