Connettiti con noi

Hanno Detto

Inzaghi amaro: «Sconfitta che rallenta il nostro cammino. Non mi aspetto le scuse di Skriniar»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi ha parlato così al termine del match perso dall’Inter contro l’Empoli di Paolo Zanetti. Le sue parole nel postpartita

L’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Dazn al termine del match perso contro l’Empoli per 1 a 0. Visibilmente amareggiato per la sconfitta, il tecnico nerazzurro ha risposto alle domande dallo studio.

NERVOSISMO DOPO L’ESPULSIONE? –: «Sicuramente. Non eravamo nella nostra miglior serata. Abbiamo trovato un avversario di valore che giocava bene a calcio. Siamo rimasti in 10, volevamo rimanere in partita ma abbiamo subito un gol in ripartenza. È una sconfitta che rallenta il nostro cammino».

SUI CAMBI –: «Il primo tempo soffrivamo il loro palleggio, dunque ho voluto tenere l’assetto iniziale. Sarei intervenuto come sono intervenuto. Abbiamo preso gol nel momento in cui eravamo tornati in partita. Abbiamo perso un po’ di ordine e distanze. Sconfitta che brucia davanti ai nostri tifosi».

SI POTEVA PASSARE SUBITO CON LA DIFESA A 4? -: «Ho scelto di rimanere a 3 perché attaccavano molto bene la profondità. Volevo mantenere un determinato assetto, avrei cambiato poi nel proseguo della partita».

SUL GOL SUBITO IN RIPARTENZA –: «In quel momento abbiamo preso una ripartenza nonostante avessi detto di mantenere le distanze. Avevamo risposto abbastanza bene alla ripartenza, poi c’è stata anche la bravura loro ed un po’ di fortuna in occasione del tiro. Un gol che in 10 contro 11 non dovevamo concedere».

SU SKRINIAR –: «Non mi aspetto delle scuse. Sono rimasto un po’ perplesso per l’espulsione, la devo rivedere. Lui è un professionista esemplare, lavora, gioca sempre nel migliore dei modi. Questa situazione non aiuta il giocatore e non aiuta noi, ma ho una società alle spalle che sta cercando di risolvere».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano