Connettiti con noi

News

Inter Milan, scontri durante la partita: il racconto di un testimone

Pubblicato

su

Inter Milan, scontri durante la partita: il racconto di un testimone oculare che ha visto tutte le scene avvenute al primo anello blu

Scontri durante il derby InterMilan: il racconto di un testimone oculare che ha visto tutte le scene avvenute al primo anello blu.

«Il derby tra Inter e Milan di sabato sera si è concluso con una dolorosa sconfitta per l’Inter e i suoi sostenitori, ma un fatto ben più grave si è verificato durante il corso del secondo tempo nei settori del primo anello blu, dove la situazione è diventata ingestibile anche per steward e addetti alla sicurezza. Riavvolgendo il nastro, fin dall’inizio del riscaldamento i tifosi seduti al primo anello sono stati istigati dagli ultras milanisti che occupavano, come di consueto nella Stracittadina, la Curva sud, ma il tutto non si limitava a sfottò o cori che sono parte del gioco e rendono ancora più avvincente ed emozionante una partita in cui in palio vi è il primato cittadino. Purtroppo fin da subito ai tifosi interisti venivano ripetutamente indirizzati sputi e faceva molto effetto vedere come alcune persone si fossero adoperate già da casa portando con sé anche un impermeabile, nonostante il cielo fosse sereno e il meteo non desse alcun segno di eventuali rovesci durante il match. La situazione è peggiorata nel corso del secondo tempo: alcuni tifosi interisti hanno provocato la caduta di uno striscione della curva sud, che oscurava loro la vista di buona parte del terreno di gioco. Al fine di riprendere lo striscione sono scesi dal secondo anello blu una ventina di tifosi rossoneri e da quel momento sono iniziati i disordini. Infatti il primo anello blu era occupato in grande maggioranza da famiglie e signori anziani, i membri del tifo organizzato Nerazzurro si trovavano nella parte opposta dello stadio, la Curva Nord. Molte persone innocenti sono state colpite con calci e pugni quando la loro unica colpa era quella di essere nelle vicinanze: è surreale vedere anche certe immagini televisive in cui, intorno al minuto 60 della partita, molte persone erano tutte a ridosso del terreno di gioco. Queste erano infatti scappate dai loro posti per evitare ciò che stava accadendo, a cui purtroppo neanche gli steward sono riusciti a opporsi con tempestività. Alla fine per riportare l’ordine sono intervenuti vari addetti alla sicurezza: molti sono stati presi e bloccati, altri purtroppo sono stati subito soccorsi dalla guardia medica presente in loco, che ha cercato di curare coloro che avevano subito duri colpi. Questi episodi di violenza non si verificavano da molti anni sulle tribune di San Siro durante i Derby e vanno condannate indipendentemente dai colori o dalla fede calcistica, i responsabili vanno individuati e puniti, sia coloro che hanno attaccato ma anche chi ha reagito con la forza, dato che a farne le spese sono stati bambini e anziani che avrebbero voluto assistere alla partita in pace, godendosi lo spettacolo e le emozioni che solo le partite tra Nerazzurri e Rossoneri sanno dare».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano