Connettiti con noi

News

Inter-Lazio, Inzaghi contro il suo passato: dalla gara dell’Olimpico è cambiato tutto

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Simone Inzaghi affronta per la seconda volta in stagione la sua ex squadra: all’andata finì male, ma da quel momento in poi…

Era il 16 ottobre del 2021 quando al termine di una partita beffarda – dominata a larghi tratti, e con la beffa del gol laziale con Dimarco a terra – l’Inter incassava una sconfitta immeritata. L’ultima, avrebbe poi detto il tempo, della sua stagione in Serie A. Fu certamente una partita molto particolare per Inzaghi, legato ai colori biancocelesti da un rapporto ultra ventennale. Fatto di gioie, soddisfazioni e trofei. Da giocatore ed in veste di allenatore.

Il Corriere dello Sport oggi in edicola ricorda come da quella gara di Roma l’Inter abbia poi cambiato marcia: “Dopo il loro primo e finora unico ko in Serie A, i nerazzurri erano a -7 dal Napoli capolista e a -5 dal Milan secondo”, si legge sul quotidiano; “Avevano già il miglior attacco del torneo (23 centri), ma le reti al passivo erano “ben” 11, con un solo clean sheet, alla prima giornata in casa contro il Genoa“.

Da lì in poi la banda di Inzaghi ha collezionato 9 vittorie (7 di fila) e 2 pareggi, con 26 gol fatti e 4 incassati, con la porta di Handanovic inviolata 552 minuti. “La sconfitta con la Lazio – prosrgue il Corriere-  è stata dunque uno spartiacque e si può dire che abbia cambiato la stagione dall’Inter. Anche se la giornata successiva è arrivato il contestato 1-1 contro la Juventus, da quel momento in poi Handanovic e soci hanno innestato la quinta con 29 punti portati a casa su 33 (l’altro pareggio nel derby con il Milan)“.

Advertisement

Facebook

News

Advertisement