Connettiti con noi

Calciomercato

L’Inter frena e ringrazia San Samir! Handanovic prenota il rinnovo: Onana può attendere

Pubblicato

su

L’Inter stoppa la serie di otto vittorie consecutive sul campo dell’Atalanta. Handanovic decisivo nell’evitare il ko all’undici di Inzaghi

L’Inter frena nella sempre insidiosa trasferta sul campo dell’Atalanta. Al Gewiss Stadium arriva lo stop dopo otto vittorie consecutive per la squadra campione d’Italia, con i muscoli dei ragazzi di Simone Inzaghi certamente affaticati a pochi giorni dalla maratona di Supercoppa contro la Juventus. Un punto comunque prezioso per Handanovic e compagni, anche se questa sera i cugini del Milan hanno l’opportunità (con una partita in più, lo ricordiamo) di scavalcare l’Inter in vetta alla classifica vincendo il posticipo con lo Spezia. 

Proprio il capitano nerazzurro è stato il migliore in campo nella trasferta di Bergamo. Una risposta alla critica, con tre interventi decisivi su Pessina, Pasalic e ultimo Muriel che hanno mantenuto involata la porta dei campionati d’Italia. Lo sloveno con orgoglio aveva risposto prima della Juve alle domande sul prossimo arrivo a Milano di Onana, accendendo il dualismo con il nazionale camerunense che sbarcherà a luglio ad Appiano Gentile. Handanovic non ha nessuna intenzione a farsi da parte e abdicare, recapitando un chiaro segnale alla dirigenza e ai detrattori. Il senatore interista – a parte qualche incertezza – anche in questa stagione si sta confermando come uno dei punti di forza dell’Inter e uno dei portieri più affidabili della Serie A.

Sarebbe certamente un ‘delitto’ per il sodalizio di Suning privarsi a fine stagione di un elemento del calibro di Handanovic, garanzia d’esperienza in campo e di leadership nello spogliatoio. Il rendimento in campo dello sloveno è sotto gli occhi di tutti, a dimostrare che la carta d’identità (stiamo parlando di un classe ’85) è solo un dettaglio per certi giocatori. La prova da superman del Gewiss Stadium spinge l’ex Udinese al rinnovo di contratto, attualmente in scadenza il prossimo 30 giugno. Handanovic assicurerebbe continuità tra i pali e darebbe modo ad Onana di ambientarsi nella sua nuova realtà italiana senza ulteriori pressioni. 

I tifosi si sono sempre schierati dalla parte di ‘Handa’ e si augurano che il matrimonio con l’Inter possa continuare senza dolorose sorprese. Perché se le punte di fuoco di Inzaghi per una notte falliscono l’assalto al fortino avversario, ci pensa San Samir a blindare la porta nerazzurra e a togliere le castagne dal fuoco al mister piacentino.