Connettiti con noi

Hanno Detto

Di Canio: «I social social celebrano il nulla. Su Lukaku e l’audio di Mourinho…»

Pubblicato

su

Paolo Di Canio ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport: ecco le sue parole su Lukaku e Mourinho

Paolo Di Canio, leggenda della Lazio, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport.

SU SARRI E MOURINHO – «Sarri una volta mi ha detto: ‘Lo sai che io godo quando vedo in partita le cose che studiamo in allenamento’. Ama controllare le gare e, finora, alla Lazio gli è riuscito solo con le piccole, ma è già qualcosa. Sarri è un animale da campo, non può stare troppo lontano dal suo mondo. È un drogato di calcio, come me. L’audio su Mourinho? Erano battute tra amici, ma il personaggio mi ha sempre affascinato. Nelle ultime tre gare con Bodo e Venezia ha preso 11 goal, perdendo due volte e pareggiando una. Contando questo, se al Tottenham o al Chelsea avesse detto un decimo di quanto ha detto a Roma sarebbe saltato il giorno dopo. Insistere sulla debolezza sull’organico è un problema anche per lo spogliatoio. Ma quattro vittorie e si azzera tutto».

SOCIAL«Mai stato e mai lo sarò. Ogni tanto provo a chiedere: ma come cazzo fate a sprecare così il vostro tempo? Ma perché dovrei dar retta a chi distorce i tuoi pensieri e li trasforma in formulette buone per giocare al tiro al bersaglio. Oggi puoi dire qualunque cagata, ma se hai i follower vai avanti. Ci sbomballano tutte le ore per non essere troppo selvaggi in tivù e poi vedi sciatteria e volgarità ovunque. Un trend che celebra con enfasi il nulla. Un esempio? Faccio un discorso articolato su Lukaku in cui spiego perché secondo me gli mancano alcune cose per essere un top player e risulta che tu hai detto che Lukaku è una pippa. Mi fanno pena, in particolare, quegli ex giornalisti anziani anche bravi che, per strappare due like, stanno sui social a sentenziare qualsiasi cosa. Dove sta la dignità di quello che si è stati?».