Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonolis: «Scamacca e Raspadori non bastano, ecco come fare con i giovani»

Pubblicato

su

Il noto conduttore è intervenuto ai microfoni de “il Diabolico e il Divino”, trasmissione in onda su New Sound Level 90FM

CT – «Noi abbiamo tanti tecnici bravi e Mancini è sicuramente tra quelli, il problema è ciò a cui il CT può attingere perché il materiale quello è, lui ha scelto quelli che poteva scegliere. Poi si possono fare discorsi sui moduli o sugli schemi. Se non entrano individualità nuove e fresche è difficile avere una scelta ampia su cui lavorare»

SCELTE – «Mancini ha dovuto rinunciare a Chiesa e Spinazzola e questo ha compromesso la qualità del gioco offensivo. Gioca col 4-3-3 ma non abbiamo il centravanti di portata, Immobile è un giocatore di movimento e abbiamo poche altre scelte perché Scamacca ha prestanza ma è ancora tutto da vedere. In Italia c’è troppo poco, tra le prime 8 del campionato solo la Lazio ha un attaccante italiano e dunque è complicato anche per il CT. Il problema lo abbiamo davanti, in attacco, perché c’è poco rinnovamento. Raspadori e Scamacca non bastano. Se non cominciamo a responsabilizzare questi giovani e ad accettare i loro errori questi ragazzi non cresceranno mai. Ho visto giocatori già con la testa altrove, la squadra si è impegnata e siamo stati abbastanza sfortunati ma la realtà è che eravamo costretti ad attaccare per via centrale e Immobile era troppo solo»

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano