Zazzaroni perplesso su Marotta: «Ho un timore per lui, a Oaktree consiglio una cosa»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Zazzaroni perplesso su Marotta: «Ho un timore per lui, a Oaktree consiglio una cosa»

Pubblicato

su

Il noto giornalista Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, ha commentato la nomina di Marotta come presidente dell’Inter

Ivan Zazzaroni ha commentato la nomina di Giuseppe Marotta come nuovo presidente dell’Inter nel suo editoriale sul Corriere dello Sport. Ecco le sue parole.

MAROTTA PRESIDENTE INTER – «Da Moratti a Marotta il salto è notevolissimo, ma non nel vuoto. La distanza tra i due deriva essenzialmente dalle disponibilità economiche, personali e non, del primo»

CONSIGLIO AD OAKTREE – «Al fondo americano suggerisco di prendere spunto da una delle poche cose fatte bene da Zhang: sparire. Grazie alla lunga assenza di Suning jr l’Inter ha stravinto l’ultimo scudetto e nel calcio nulla avviene per caso»

TIMORE PER MAROTTA – «Concludo con un timore che non riesco a tenere per me: l’ascesa di Marotta si può leggere in almeno due modi. Il primo, quello che prevale sui social e tra gli opinionisti filointeristi, è la conferma della continuità. Pieni poteri al manager che delle strategie politiche e di mercato rappresenta la massima espressione. Il secondo riguarda le mosse future di un fondo speculativo che dell’Inter non voleva diventare proprietario, vi si è trovato per inadempienze altrui e ora deve far quadrare i conti senza turbare la piazza, né gelare l’entusiasmo alle (due) stelle»

NUOVO RUOLO PER MAROTTA – «L’Inter di Zhang (non per colpa dell’ad) ha segnato patrimonio netto negativo, necessità di iniezioni finanziarie continue. Viene da credere che Oaktree non voglia continuare cosi. Da oggi Marotta non è più un dipendente e non è più “soltanto” un dirigente. E’ espressione della proprietà, le cui politiche dovrà avallare facendosene persuasore nella struttura del club. Non potrà mai mettersi in rapporto dialettico, né di traverso, perché la sua nuova funzione non lo contempla. Senza sposare il semplicistico promoveatur ut amoveatur, si può pensare che valga il detto: se non puoi contrastarli (perché troppo autorevoli, carismatici, popolari) fatteli alleati»

Copyright 2024 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano