Connettiti con noi

Calciomercato

Vlahovic Inter, l’esultanza contro il Milan un indizio? Le ultime

Pubblicato

su

Vlahovic continua a essere nel mirino del big d’Europa, tra cui l’Inter. E la sua esultanza contro il Milan può essere un indizio

Notte magica per Dusan Vlahovic. Con la doppietta contro il Milan ha eguagliato il mitico Kurt Hamrin e regalato una notte da sogno ai tifosi viola. Da sogno perchè  alcuni di essi hanno letto il suo gesto dopo la rete decisiva come un segnale di apertura per un futuro ancora con la Fiorentina. In realtà l’idea è sempre quella di non rinnovare il contratto, spiega La Gazzetta dello Sport.

La società ha scelto lo scontro. Mettendolo in rotta di collisione con la tifoseria, con la città. Ma Dusan è riuscito a farsi scivolare tutto addosso. Lui gioca e segna, è già arrivato a quota 10 in campionato. Gioca e vince. La curva Fiesole non lo ama più ma gli altri settori del Franchi hanno ripreso a incitarlo. Vlahovic ha un obiettivo in testa: portare la squadra che gli ha regalato la possibilità di cambiare la storia della sua carriera in Europa e poi andarsene. Lo vogliono in Premier, lo corteggiano in Italia. Dusan vuole vincere. Ha fame. La stessa fame del suo mito Ibra. E si gode ogni attimo di questo suo periodo speciale. Il mercato invernale si avvicina. La società viola continuerà a cercare offerte da presentare al giocatore? Oppure capirà che la Fiorentina ha la clamorosa e inattesa possibilità di conquistare prima del previsto un posto in Europa grazie alle reti di Vlahovic e magari si preoccuperà di consegnare a Italiano un vice Dusan diverso dall’inesistente Kokorin? Ai primi di dicembre è atteso lo sbarco a Firenze di patron Commisso. Sarà lui, naturalmente, a decidere la strategia.