Connettiti con noi

Hanno Detto

Cairo: «Le cose non vanno bene, calcio non sostenibile»

Pubblicato

su

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha rilasciato una dichiarazione sconfortata e sconfortante circa il calcio italiano e la mancanza di giovani

Urbano Cairo, presidente del Torino, ha rilasciato una dichiarazione in occasione della presentazione del Festival dello Sport (in programma a Trento dal 22 al 25 settembre), riportata dalla Gazzetta, in cui parla della difficile situazione del calcio italiano.

LE PAROLE– «Il calcio italiano va ripensato, siamo arrivati a un livello esagerato. Già prima del Covid i conti non andavano bene, oggi ancora di più. Ripensiamo a quando il calcio italiano valeva 900 milioni di euro di diritti televisivi: secondi solo dietro l’Inghilterra. Tutti gli altri, dalla Spagna alla Germania, erano dietro. Non siamo riusciti a capire cosa andava fatto per diffondere il calcio italiano nel mondo. Cosa che invece ha fatto la Spagna. Bisogna riflettere molto sul futuro del calcio. Mancandoci le risorse, bisogna invertire la rotta puntando moltissimo sui giovani, costruendo delle academy per la formazione dei calciatori. Il Festival ne sarà l’occasione: potrebbe diventare una sorta di mini stati generali del calcio. Perché così com’è oggi il calcio non è più sostenibile».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano