Connettiti con noi

Giovanili

Sampdoria-Inter Primavera 2-1. L’orgoglio non basta. Si ferma a sei la striscia di risultati utili consecutivi dei nerazzurri

Pubblicato

su

Al 3 Campanili di Genova, la quindicesima giornata del campionato Primavera 1 2022/23 tra Sampdoria e Inter: sintesi, risultato, moviola e cronaca live

La Sampdoria ospita l’Inter in occasione della quindicesima giornata del campionato Primavera 1 2022/2023. Si ferma a sei la striscia di risultati utili consecutivi per la squadra di Christian Chivu, che cade dopo la vittoria nel derby contro il Milan. In gol per i nerazzurri ci va Martini.


Sintesi Samp Inter Primavera 2-1

90+6′ – Finisce la sfida. Si ferma a sei la striscia di risultati utili consecutivi per l’Inter di Christian Chivu. La squadra paga qualche disattenzione nei primi venti minuti di gioco e non trova poi le armi per recuperare lo svantaggio. Inutile il gol di Martin che a metà del secondo tempo accorcia le distanze così come l’assedio finale, condito da più di qualche occasion e da più di qualche recriminazione

90+5′ – Incredibile opportunità per l’Inter, con Di Maggio che mette una palla al centro per. Il centravanti nerazzurro durante lo stacco viene però condizionato dagli inserimenti improvvisi di Fontanarosa ed Esposito

90+1 – Caos nell’area della Samp, con la difesa che respinge il tiro di Esposito prima e di Iliev poi. Negli ultimi attimi della sfida è ovviamente assedio nerazzurro

81′ – Cross dalla destra di Savio per la botta al volo di Conti, che spara altissimo. Ma la Sampdoria va vicina al 3-1

73′ Cambi per Chivu: Kamate e Martini lasciano spazio a Esposito e Andersen. Nerazzurri totalmente a trazione anteriore con un nuovissimo 4-2-4

63′ – La formazione di Christian Chivu riapre la partita a meno di mezzora dalla fine. Iliev fa tutto in maniera divina sulla sinistra e appoggia poi per Martini, che non deve fare altro che spingere in rete con una conclusione piuttosto semplice. 2-1

57′ – Ci prova anche Di Pentima dalla distanza. La conclusione dell’interista finisce però alta sopra la traversa

53′ – Momento di massima pressione dei nerazzurri. Sono cambiate le dinamiche nella seconda frazione

46′ – Inizia il secondo tempo

45′ – Finisce 2-0 il primo tempo. I padroni di casa partono meglio e sfruttano alla perfezione le prime due occasioni del match. L’Inter prova a reagire, si rende pericolosa in una manciata di occasioni, ma non riesce ad accorciare lo svantaggio

37′ – Stankovic mette in area e sulla palla sputata fuori dalla difesa ci arriva Fontanarosa. Il tiro al volo del difensore nerazzurro dà solo l’illusione del gol

31′ – Kamate ci prova dalla distanza. Tiro di mezzo esterno sinistro, con la palla che esce di poco a lato dalla porta difesa da Tantalocchi

25′ – Cross in area dalla sinistra per Owusu che tutto solo anziché tirare preferisce appoggiare verso il polacco, che non trova la coordinazione forse per un tocco di un difendente. L’arbitro però non indica il dischetto

21′ – Esordio tutt’altro che fortunato per Lotjonen, costretto al cambio per un problema muscolare. Dentro per la Samp il giovane Peretti

20′ – L’Inter prova a mettere la testa fuori dal sacco. Tantalocchi decisivo su Owusu, che proprio a tu per tu con il portiere non riesce a capitalizzare

15′ – Inter in confusione totale. Tanti errori da parte della retroguardia nerazzurra, che lascia troppo spazio a Malagrida. Il numero dieci serve il classe 2003 Montevago che con un’incornata da attaccante vero batte ancora una volta Botis. 2-0

6′ – Sampdoria in vantaggio. Sugli sviluppi del calcio d’angolo battuto con il contagiri da parte di Miettinen, Malagrida sbuca sul secondo palo e beffa Botis

1′ – Inizia la sfida


Samp Inter Primavera 2-1: risultato e tabellino

6′ Malagrida (S) 15′ Montevago (S) 63′ Martini (I)

SAMPDORIA (3-4-1-2): Tantalocchi; Lotjonen, Aquino, Miettinen; Porcu, Uberti, Cecchini, Migliardi; Malagrida; Montevago, Ivanovic. A disposizione: Zorzi, Scardigno, Conti, Pellizzaro, Pozzato, Polli, Ntanda, Straccio, Leonardi, Savio, Peretti. Allenatore: Tufano.

INTER (4-3-3): Botis; Nezirevic, Fontanarosa, Di Pentima, Pelamatti; Martini, Stankovic, Kamate; Owusu, Zuberek, Iliev. A disposizione: Calligaris, Tommasi, Guercio, Grygar, Stabile, Bonavita, Di Maggio, Sarr, Esposito, Andersen, Biral, Dervishi, Stante. Allenatore: Chivu.

ARBITRO: Giordano di Novara. Assistenti: Festa di Avellino e Pizzoni di Frattamaggiore.

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano