Connettiti con noi

News

Pagelle Viktoria Plzen Inter: Dumfries tuttofare. Dzeko non delude

Pubblicato

su

I top e flop e i voti ai protagonisti del match valido per la seconda giornata della Champions League 2022-23: pagelle Viktoria Plzen Inter

Le pagelle dei protagonisti del match Viktoria Plzen Inter, seconda giornata della Champions League 2022-23 per i nerazzurri di Simone Inzaghi.


TOP: Dzeko, Acerbi, Brozovic


FLOP:


VOTI:

Al termine del match

Onana 6: Spettatore non pagante della sfida dopo il più complicato degli impegni contro il Bayern Monaco. A 10′ dalla fine risponde presente sull’unico tentativo dei padroni di casa

Skriniar 6: Cerca di mettere il naso oltre la propria zona di competenza. La partita glielo permette e tendenzialmente fa quello che deve senza ricorrere ai fuochi d’artificio

Gosens 6: Non da stropicciarsi gli occhi, anche perché in una partita che si sviluppa tutta nella metà campo difensiva del Plzen si prende poche responsabilità. Manca di generosità e di coraggio, gioca con margini di sicurezza molto alti e commette ovviamente pochi errori. Questo, però, non è abbastanza

Acerbi 6.5: Non il più facile degli esordi, dato il palcoscenico e l’importanza della partita. Si fa trovare pronto, sia nella più genuina fase difensiva che con la palla tra i piedi in quella d’impostazione

Bastoni 6: Poco stimolato sulla sinistra, partecipa comunque in maniera attiva alla manovra nerazzurra e lega bene con Brozovic

64′ D’Ambrosio 6: Il cambio non modifica gli assetti della squadra. Il compito è facilitato anche dal rosso di Buche

Dumfries 7: La squadra di Inzaghi predilige la destra nello sviluppo della stragrande maggioranza delle incursioni esterne. Dumfries arriva al cross in più occasioni, ma solamente nel cuore del secondo tempo riesce a premiare Dzeko. Fa su-e-giù senza mai risparmiarsi e alla fine trova addirittura la rete sul preciso tocco di Dzeko in contropiede. Rispetto alle prestazioni col Bayern e il Milan un grossissimo passo in avanti

Brozovic 7: Ancora una prestazione impeccabile da parte del tutto-fare croato, che tanto in fase di regia come di interdizione archivia la pratica senza sbavature

84′ Asllani SV

Mhkitaryan 6: Prestazione generosa anche se non sempre precisissima. Qualche errore tecnico di troppo, ma sempre presente in ripartenza e soprattutto nella metà campo avversaria quando l’Inter a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo tempo condensa la stragrande maggioranza delle occasioni da gol

72′ Calhanoglu SV

Barella 6.5: Più compiti offensivi che difensivi per il centrocampista azzurro, che prende tutto il campo che la difesa del Plzen lascia a disposizione nel secondo tempo e che trova con precisione sia Dumfries che Gosens sugli esterni

72′ Gagliardini SV

Correa 6: Confusionario, sì, ma nel complesso positivo. Non ha le stesse caratteristiche di Lautaro, e in fase di non possesso la sua passività si fa sentire un po’ troppo, ma dialoga bene con Dzeko e si fa trovare sempre presente sull’out di sinistra

72′ Lautaro 6: Entra con voglia e cerca la conclusione con il destro dopo pochi minuti. Con le squadre che si allungano cerca di utilizzare le sponde di Dzeko per trovare spazio al centro

Dzeko 6.5: Il bosniaco rimane la bestia nera del Viktoria Plzen. Oltre al gol, crea e fa salire la squadra nel corso del primo tempo. Non trova sempre gli appoggi giusti, si divora anche la rete del 2-0 allo scoccare del quarantacinquesimo minuto, ma tiene sostanzialmente un reparto da solo

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano