Connettiti con noi

News

Pagelle Inter Napoli: Perisic è incontenibile, Correa e Lautaro che tango! – VOTI

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i nerazzurri e i partenopei: pagelle Inter Napoli

Le pagelle dei protagonisti del match tra Inter e Napoli, valido per la 13ª giornata del campionato di Serie A 2021/2022.

HANDANOVIC 6.5 – Qualche responsabilità sul gol di Zielinski ce l’ha nonostante il tiro del polacco sia molto potente. Impreciso sul diagonale di Lozano che viene salvato quasi sulla linea da Skriniar. Si riscatta alla grandissima con una paratona su Mario Rui e salva un gol che sembrava fatto.

SKRINIAR 6.5 – Solita grande partita di Milan. Osimhen non lo mette quasi mai in difficoltà ed è sempre puntuale nell’anticipo e nelle chiusure.

RANOCCHIA 6 – Buona prova del difensore chiamato a non far rimpiangere De Vrij. Prende bene le misure prima a Osimhen e poi a Petagna.

BASTONI 6.5 – Lozano potrebbe metterlo in difficoltà ma grazie ad uno scatenato Perisic riesce a chiuderlo bene. Ottimi i disimpegni e le sovrapposizioni, come al solito.

DARMIAN 6 – Nel primo tempo è tra i più pericolosi. Mario Rui non lo ferma quasi mai e lui si fa trovare sempre al posto giusto. Cala nella ripresa per mancanza di benzina e si perde completamente prima Mario Rui e poi Mertens nei minuti finali. Graziato.

BARELLA 6 – Nicolò avrebbe bisogno di almeno una partita di riposo, si vede che non è lui. Macchia la partita con quella sanguinosa palla persa che porta al gol di Zielinski, poi si riprende ed “entra” in due gol su tre. (75′ Dimarco sv)

BROZOVIC 6 – I tifosi invocano tutti il rinnovo e hanno ragione. Anche stasera gestisce bene la palla e i ritmi della partita. Un metronomo che non sbaglia (quasi) mai.

CALHANOGLU 7 – Dimostra di avere nuovamente gli attributi prendendosi la responsabilità di realizzare il rigore. Assist su calcio d’angolo a Perisic. È arrivato finalmente Calhanoglu? (62′ VIDAL 6 – Entra e legna come non ci fosse un domani, mette tutta la grinta che ha in corpo e Inzaghi apprezza).

PERISIC 7.5 – Il migliore a mani basse del match. Semplicemente incontenibile sia in attacco che in difesa, dà una mano a Bastoni e poi lo vedi scattare per portare superiorità numerica. Che giocatore! (88′ Satriano sv)

LAUTARO 7 – Finalmente può festeggiare il rinnovo con un gol…e che gol! Lo aspettava da tantissimo (dal 2 ottobre) ma finalmente è arrivato, premiando un’azione bellissima di Correa. Speriamo che ora non si fermi più. (75′ Gagliardini sv)

CORREA 6.5 – Quando Inzaghi è sul punto di toglierlo, lui sforna qualcosa di prezioso. In questo caso un assist bellissimo per il connazionale. Deve avere più continuità all’interno della partita. (62′ DZEKO 5.5 – Buone cose come sempre dal suo ingresso ma il gol di Mertens nasce da una sua palla persa e il voto non può che essere insufficiente).

INZAGHI 6 – Vittoria di fondamentale importanza e arrivata con una prova da grandissima squadra. Il voto non può essere più alto per alcuni cambi fatti che hanno mandato in apnea i nerazzurri. Mister, perchè?