Connettiti con noi

News

Pagelle Inter-Barcellona: De Vrij annulla Lewandowski, Calhanoglu leader. I nerzzurri escono dall’inferno

Pubblicato

su

I top e flop e i voti ai protagonisti del match valido come terza giornata della Champions League 2022/2023: pagelle Inter Barcellona

Le pagelle dei protagonisti del match Inter Bayern Monaco, prima giornata della Champions League 2022-23 per i nerazzurri di Simone Inzaghi.


TOP: Calhanoglu, Dimarco, De Vrij


FLOP:


VOTI

Onana 6: Sbaglia l’uscita su Ansu Fati in occasione del gol-non-gol di Pedri. Senza quell’uscita strampalata, probabilmente, lo spagnolo non avrebbe toccato il pallone con la mano. Non fa una vera parata e questo è un bonus per la difesa

De Vrij 6.5: Nel primo tempo fa toccare a Lewandowski solamente 17 palloni. Nel secondo tempo mantiene standard incredibilmente alti. Prestazione straordinariamente pulita del centrale olandese che dà una grossa mano anche in fase di impostazione

78′ Acerbi: SV

Darmian 6: Fa quello che deve. E lo fa con precisione

76′ Gosens: SV

Skriniar 6: Sempre attento al giro palla dei blaugrana, cattivo e lucido quanto basta negli uno contro uno. Soffre un po’ in velocità e lascia troppo spazio a Dembele, che al minuto 60 bacia il palo

Bastoni 6.5: Quando il baricentro si alza, diventa ovviamente un centrocampista aggiunto. E con l’ingresso di Dzeko, cerca con più costanza le imbucate del bosniaco

Calhanoglu 7: Il gol è una perla. La prestazione a tutto campo, anche. Il centrocampsita turco trova le linee di passaggio giuste e anche gli inserimenti interni al centro. Preciso, dà una mano significativa anche in fase difensiva e lavoro di schermo davanti alla difesa utilissimo

85′ Asllani – SV

Barella 7: Qualche errore tecnico qua e là, legittimo, un giallo al ventitreesimo minuto, meno, per il resto guida sempre le ripartenze nerazzurre, corre come un pazzo sulla fascia destra, trova spesso e volentieri gli attaccanti e nella fase di interdizione è praticamente onnipresente. Nel finale ci mette anche i polmoni

Mkhitaryan 6.5: Tanta sostanza e tanta quantità. Qualche compito difensivo in più rispetto ai compagni di reparto. Nel finale dà però anche un po’ di respiro alla squadra e si dimostra personaggio perfetto per questi palcoscenici. Soprattutto nel finale

Dimarco 6.5: Chiude tutti gli spazi nella metà campo nerazzurra, come di consuento è il più propositivo in fase offensiva sull’out di sinistra. Non sarà Perisic, certo, ma in questo momento è semplicemente incontenibile

76′ Dumfries 5.5: Rischia di concedere un rigore, che forse c’è. Graziato, in quindici minuti di puro affanno appare un po’ in difficoltà

Correa 6: Non bene, non male. Non salta l’uomo, ma è sempre al posto giusto al momento giusto. Il non-gol causa fuorigioco pesa, per il resto negli ultimi 20 metri non arriva mai alla conclusione

56′ Dzeko 6: Entra con il chiaro compito di dare pesantezza al reparto. E ci riesce. Con il Barcellona che fa la partita, ma che non arriva mai realmente al tiro, si abbassa in maniera considerevole e fa sostanzialmente il centrocampista difensivo aggiunto nel finale.

Lautaro 6: Continua il digiuno di gol del fenomeno argentino, che però è perno fondamentale della manovra Inter. Nel forcing finale dei blaugrana dà una buona mano anche in difesa. Di pura caparbietà a una manciata di minuti dalla fine riesce ad arpionare e a mantenere un possesso palla fondamentale

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano