Oaktree Inter, SPOILERATO il PIANO: obiettivo vincere questo numero di scudetti di fila. E non solo...
Connettiti con noi

News

Oaktree-Inter, SPOILERATO il PIANO: obiettivo vincere questo numero di scudetti di fila. E non solo…

Pubblicato

su

Oaktree Inter, SPOILERATO il PIANO: obiettivo vincere questo numero di scudetti di fila. E non solo… Ecco tutti gli obiettivi del fondo americano

Come scrive La Gazzetta dello Sport l’Inter pensa già al 21. Il 20 è un numero stellare e s’è capito. Ma l’idea di Oaktree, dei dirigenti e di Simone Inzaghi è quella di aprire un ciclo di scudetti. Dal 2020-21, da quando cioè i nerazzurri hanno interrotto il dominio di trionfi bianconero, nessun club è riuscito a confermarsi, a vincere il titolo per due stagioni consecutive. Eccola qui, la sfida. Ecco qui il salto in avanti a cui sono chiamati Lautaro e compagni. Con un vantaggio, rispetto al passato. Nel 2021 la squadra campione d’Italia che Inzaghi ereditò da Conte fu stravolta dalle cessioni di Lukaku e Hakimi. Ora non sarà così. Ora è diverso. Si riparte dalla seconda stella per andare ancora più su, con un organico che non avrà bisogno di essere ritoccato in maniera eccessiva.

Oaktree ha un piano triennale di sviluppo dell’Inter, dentro il quale il fondo Usa ha voglia/necessità di fare un segno positivo sotto molti aspetti. Sul piano del valore della rosa, ad esempio: così si spiega la raccomandazione ai dirigenti di spingere su investimenti per calciatori giovani, futuribili anche in termini di cartellino. E poi, sul piano dei ricavi: il bilancio al 30 giugno sarà chiuso con un passivo tra i 40 e i 50 milioni, l’obiettivo (non semplice) è il pareggio tra 12 mesi, sfruttando gli introiti della nuova Champions League e del Mondiale per club. C’è poi un tema legato alla visibilità. E a un marchio da rendere il più possibile vincente per andare a caccia di mercati fin qui poco battuti: l’orizzonte si sposta da Oriente a Occidente, gli Stati Uniti diventano il riferimento principale. Ma il piano di sviluppo dell’Inter non può prescindere dallo stadio. È una tematica per il momento solo sfiorata dai nuovi proprietari: la prossima settimana dovrebbe essere quella dell’approfondimento di alcune tematiche.

Oaktree vuole un’Inter dominante in Italia e il più possibile competitiva in Europa. E ha grande fiducia nei dirigenti che hanno costruito le vittorie. Come pure sull’allenatore: in settimana dovrebbe essere allungato l’accordo con Inzaghi fino al 2027. Guarda caso, la stessa scadenza del management sportivo, lo stesso orizzonte triennale che si è dato Oaktree. Per rivincere c’è bisogno di crescere ancora, guai a fermarsi a ricordare il dominio del campionato precedente. L’Inter non vince scudetti in serie dall’epoca Mancini-Mourinho. Inzaghi ha voglia di altre prime pagine.

Copyright 2024 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano