Connettiti con noi

Hanno Detto

Nuovo stadio, Comitato Sì Meazza: «Andremo davanti al Tar o alla Corte dei Conti»

Pubblicato

su

Il Comitato Sì Meazza non si arrende e annuncia battaglia sulla questione nuovo stadio di Inter e Milan

Il Comitato Sì Meazza non si arrende e annuncia battaglia per difendere l’integrità dello stadio San Siro. Come riportato dal Corriere della Sera, l’associazione è pronta ad andare davanti a più giurisdizioni per evitare l’abbattimento dell’impianto.

FAVORE A PRIVATI – «Alla Corte dei Conti o al Tar o magari, perché no, davanti a entrambe le giurisdizioni – dice l’ex vicesindaco di Milano Luigi Corbani – Spacciare per investimento una pura operazione immobiliare di privati su aree pubbliche non è onesto né intellettualmente né professionalmente, né politicamente. Si abbia il coraggio di chiamarlo con il suo nome: le due società straniere vogliono fare un affare a Milano, a San Siro. Il Comune si presta a usare aree pubbliche per fare un favore a privati, il succo della vicenda è tutto qui. Non siamo contrari a operazioni immobiliari, ma l’uso di suolo pubblico a fini privati deve essere gestito meglio nell’interesse dei milanesi».