Connettiti con noi

Hanno Detto

Nuovo San Siro, l’architetto Viel: «Giusto demolire il Meazza, serve uno stadio innovativo»

Pubblicato

su

L’architetto Patricia Viel, dello studio Citterio-Viel, ha parlato a Il Corriere della Sera del futuro di San Siro. Le sue parole

Patricia Viel, architetto dello studio Citterio-Viel, ha parlato a Il Corriere della Sera del futuro di San Siro. Le sue parole.

STADIO – «Una convivenza di due stadi? Assolutamente no, si rischierebbe di fare un grave errore. C’è bisogno di un solo stadio, altamente innovativo e all’altezza del circuito delle grandi competizioni internazionali come peraltro è stato nel passato il Meazza. E un progetto di questo tipo non può essere ostacolato da un sentimento nostalgico. Il nuovo stadio è una grande opportunità per Milano che non dovrebbe lasciarsi sfuggire un’operazione urbanistica ma anche finanziaria di lungo periodo. Se pensiamo che il Meazza è stato costruito negli anni Trenta diventa abbastanza semplice capire perché la demolizione sia la strada giusta. Demolire il Meazza rappresenterà per gli investitori senza dubbio un grosso costo e rappresenta anche un’operazione tecnicamente molto impattante».