Connettiti con noi

Calciomercato

Marchetti chiarisce su Dybala e Lukaku all’Inter. Il punto

Pubblicato

su

L’esperto di mercato Luca Marchetti ha parlato a TMW della situazione in casa Inter, con un’analisi approfondita delle trattative Dybala e Lukaku

Intervenuto a TMW, l’esperto di mercato Luca Marchetti ha analizzato le trattative in entrata dell’Inter, con particolare attenzione ai casi Dybala e Lukaku.

DYBALA- «Con l’argentino ancora l’accordo definitivo non c’è. L’offerta dell’Inter è ancora quella della scorsa settimana: quattro anni di contratto a 5 milioni. Alla Juve l’argentino ne guadagnava 6,3 e non vorrebbe guadagnarne meno meno. Vorrebbe insomma essere il più pagato della rosa, ma questo oggi l’Inter non può permetterselo. Per questo non alza la posta».

LUKAKU- «Anche perché sa che sta portando avanti un’altra trattativa, quella di Lukaku, dove al lordo la spesa sarebbe la stessa (per l’ingaggio), ma al netto (per il giocatore) no. Qui però il problema non è certamente il sì del giocatore ma l’accordo con il Chelsea. Si lavora adesso per trovare l’intesa (anche in tempi brevi) sulla base di un prestito oneroso – soluzione che sembra la più percorribile, anche se in assoluto non si possono ora escludere altre possibilità come l’inserimento di contropartite. La differenza è molto alta, l’Inter non può spingersi troppo in là per problemi di bilancio, Lukaku non accetterà altra destinazione se non l’Inter, il Chelsea è d’accordo ma non può perdere così tanto. Ora la situazione è che senza Lukaku i londinesi risparmierebbero sull’ingaggio (circa 25 lordi per il Chelsea) e poi ci sarebbe l’ammortamento del cartellino (altri 23 milioni di euro all’anno). Insomma il Chelsea vorrebbe provare a perdere il meno possibile. Anche perché se poi non gioca chi ci rimette di più è sempre il giocatore. Al momento comunque non si è arrivati al braccio di ferro, anzi. Ma si sta cercando una soluzione».

INTER- «Quindi chi è l’alternativa di chi? Strade difficili entrambe, strade molto costose, entrambe. La sensazione è che oggi chi prima arriva, troverà la maglia dell’Inter pronta. Altrimenti un ritardo costringerebbe uno dei due a rinunciare all’Inter o all’Inter a trovargli spazio: tecnico ed economico. Vale a dire una cessione, come minimo di Dzeko».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano