Connettiti con noi

Hanno Detto

Maehle rivela: «Ecco cosa disse Eriksen al risveglio dopo il malore»

Pubblicato

su

Il difensore dell’Atalanta racconta la drammatica giornata di Copenaghen: «A un certo punto il mondo è diventato nero»

Joakim Maehle, difensore dell’Atalanta, è stato colui che ha vissuto più da vicino i momenti drammatici del malore di Christian Eriksen durante la sfida tra Danimarca e Finlandia. Questo il racconto fornito nel documentario dell’emittente danese DR dedicato all’annata della squadra di Kasper Hjulmand.

«Ho la palla in mano e devo lanciare questa rimessa a Christian, quando vedo che cade. In quel momento non ci penso, perché vedo che si colpisce sul ginocchio. Poi sento le persone dietro di me che sorridono, credo che la gente pensi che sia inciampato. Poi guardo Christian e vedo che gli occhi sono completamente distanti, e lì ho subito pensato che avremmo dovuto aiutarlo. Quando il fisioterapista Morten Skjoldager ci dice che non respira, il mondo diventa nero. Quando Christian si sveglia, dice qualcosa come ‘Cosa diavolo è successo’. In quel momento, dopo averlo appena visto non respirare e sentirlo che improvvisamente dice qualcosa, mi sono sentito follemente sollevato»