Connettiti con noi

Hanno Detto

Magazzinieri licenziati Inter, la Cgil protesta: «Decisione inaccettabile»

Pubblicato

su

La segretaria della Slc Cgil milanese Nicoletta Daino ha detto la sua in merito ai licenziamenti dei tre magazzinieri da parte dell’Inter

Nicoletta Daino, segretaria della Slc Cgil milanese, in una intervista al Corriere della Sera ha parlato dei tre magazzinieri che l’Inter licenzierà dall’1 novembre.

INACETTABILE – «Nonostante i tentativi messi in campo per trovare soluzioni alternative al licenziamento, come il reimpiego in altre mansioni, peraltro facilmente percorribile data l’esperienza polivalente, l’azienda ha confermato di voler chiudere i tre rapporti di lavoro a partire dall’1 novembre, data di scadenza del blocco dei licenziamenti decisi dal governo. Considerando che la somma dei tre stipendi costituisce una minima frazione dello stipendio medio che l’Inter paga ai giocatori, che si tratta di persone ultracinquantenni, e che l’Inter ha sempre promosso valori come l’uguaglianza e la fratellanza, riteniamo questa decisione non accettabile».