Connettiti con noi

Focus

Lazio Inter è stata la partita della svolta. Inzaghi ha imparato dai suoi stessi errori

Pubblicato

su

Lazio Inter è stata la partita della svolta stagionale e Inzaghi dalla sconfitta contro la sua ex squadra ha imparato dai suoi stessi errori

Ci sono sempre le partite che segnano una stagione – nel bene o nel male – e questa per l’Inter di Simone Inzaghi è stata la sconfitta contro la Lazio. Sconfitta strana, quasi da non crederci, perché i nerazzurri erano passati in vantaggio grazie al rigore trasformato da Perisic e avevano creato tanto ma non avevo concluso niente. Poi la partita è improvvisamente cambiata: la Lazio trova il pareggio su rigore dopo il fallo di mano di Bastoni e dopo pochi minuti succede l’immaginabile. Dimarco è a terra dolorante e la squadra biancoceleste continua a giocare realizzando la rete del sorpasso con Felipe Anderson che ribatte in rete dopo la parata di Handanovic e parte così la brutta rissa tra le due squadre.

Con questa episodio si è vista la fragilità mentale dell’Inter che si è sciolta subito e si è innervosita cercando più la vendetta “personale” invece che la via del gol. La Lazio poi infine cala il tris con Milinkovic Savic, rendendo ancora più amara la sconfitta per l’Inter e il ritorno allo Stadio Olimpico a Simone Inzaghi. Quella è stata l’ultima partita di una squadra che doveva ancora trovare il suo equilibrio e che era ancora scossa dalle cessioni eccellenti avvenute in estate che avevano scosso parecchio l’ambiente. La partita di Roma è stata la stata la svolta stagionale, come lo è stata Sassuolo Inter per l’Inter di Conte che anche lì non aveva un suo equilibrio tra attacco e difesa e soffriva veramente tanto. Da quella brutta sconfitta, l’Inter targata Simone Inzaghi ha cambiato passo (anche in Champions League conquistando il passaggio agli ottavi di finale) e adesso gioca sempre un bel calcio, ma è più letale sotto porta (lo conferma il miglior attacco in campionato) ed è più cinica, sfruttando al meglio le poche occasioni che gli vengono concesse dagli avversari. La partita della svolta c’è stata e l’Inter ora non si ferma più.