Connettiti con noi

Giovanili

Juve Inter Primavera 1-1. Orgoglio nerazzurro: un altro punto pesantissimo per Chivu

Pubblicato

su

La Juve Primavera ospita l’Inter nell’undicesima giornata di campionato: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca live

È tempo di derby d’Italia a Vinovo, speculare rispetto a quello delle prime squadre. La Juve Primavera di Montero ospita l’Inter di Christian Chivu per l’undicesima giornata di campionato. L’obiettivo dei bianconeri è dare seguito alle ultime due vittorie in campionato e agganciare la Roma in testa alla classifica, completamente differenti le ambizioni dei nerazzurri, chiamati ancora una volta a risalire dalla parte più bassa.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA


Juve Inter Primavera 1-1: sintesi e moviola

Aggiornamenti a partire dalle 20.30

1′ – Fischio d’inizio

3′ – Primo guizzo dei bianconeri, con Turco che si fa ipnotizzare da Botis su una palla che si ritrova tra i piedi dopo un rimpallo. Padroni di casa comunque vicinissimi al vantaggio

6′ – L’Inter prova a mettere la testa fuori dalla propria metà campo. Buona intuizione di Fontanarosa che defilato sulla sinistra prova a servire Zuberek. Il principale riferimento del reparto offensivo nerazzurro viene però pescato in fuorigioco

7′ – Seconda grande chance per i bianconeri. Non precisissimo Mbangula che serve Turco al centro. Il centravanti bianconero non arriva però sul pallone per questione di centrimetri

9′ – L’Inter spreca un buon contropiede con Zuberek, che nel tre-contro-tre con Zanotti da una parte e Di Pentima dall’altra cerca una palla al centro piuttosto telefonata

18′ – Primo giro dalla bandierina per i nerazzurri. I padroni di casa sventano comunque il pericolo senza particolari difficoltà

22′ – Errore di Di Pentima in uscita e Juventus vicina al gol del vantaggio per la terza volta. Mancini serve Hasa in maniera splendida. La conclusione di sinistro del centrocampista bianconero sfiora però soltanto il palo più lontano

25′ – Huijsen faccia a faccia con Andersen. Si scalda il derby d’Italia

30′ – Fontanarosa ancora decisivo. Il numero 3 nerazzurro ferma il destro di Turco, pericolosissimo negli ultimi venti metri

34′ – Bellissima iniziativa dei nerazzurri, che recuperano palla con il pressing alto e che dopo una buona incursione nell’area bianconera, arrivano alla conclusione con Andersen. Il sinistro del centrocampista si spegne però sul fondo

45′ – Due minuti di recupero a Vinovo. Giallo per Stante, che entra in maniera completamente scomposta su Valdesi e rischia addirittura di lasciare in dieci la squadra

45+2′ – Finisce in parità il primo tempo. La Juve prova ad aggredire la squadra di Christian Chivu sin dal primo minuto, ma manca in quattro situazioni di lucidità nell’appuntamento con il vantaggio. La squadra di Chivu si chiude bene e negli ultimi dieci minuti di gara riesce a trovare spazi sufficientemente validi per arrivare al tiro. Positivi Zuberek e Andersen, che portano vivacità e soprattutto fisicità negli ultimi venticinque metri

46′ – Inizia il secondo tempo, con Valdesi (ammonito) che lascia spazio a Turco

47′ – Nicolò Turco è ancora il più attivo tra i padroni di casa. Quarta conclusione della partita per il centravanti bianconero

51′ – Mbangula fermato fallosamente da Zanotti. Punizione pericolosa per la squadra di Montero

52′ – Tiro-cross di Hasa che non impensierisce Botis. L’Inter fa però fatica a uscire dalla propria metà campo

53′ – L’Inter lascia troppo spazio ad Hasa che esplode con il destro. Botis respinge e si affida poi al muro-umano della difesa per evitare che la botta di Mbangula possa arrivare nei pressi dello specchio

57′ – Zanotti prova a mettere la testa fuori. Buona manovra per i nerazzurri dopo quasi quindici minuti in affanno

60′ – Momento abbastanza confusionario della partita, con Turco che si gira a venti metri dallo specchio della porta e che lamenta una gomitata di Stante

62′ – Dervishi si appoggia su Zuberek, che perde però un tempo di gioco e non trova la conclusione con il destro

63′ – Giallo per il il capitano nerazzurro Zanotti, che ferma in maniera irregolare la ripartenza della Juventus

64′ – Fuori Mancini, dentro Yldiz. Primo ‘vero’ cambio per Montero

65′ – Yldiz si iscrive alla partita con una buona conclusione di destro. Sulla ribattuta di Botis, ci prova anche Hasa. Il portiere nerazzurro in qualche modo salv

66′ – FONTANAROSA ATTERRA TURCO. L’arbitro non ha dubbi: calcio di rigore per i bianconeri

67′ – Hasa perfetto dagli undici metri. Dopo venticinque minuti di dominio, i padroni di casa passano in vantaggio

70′ – Chivu prova a rimescolare le carte: dentro Owusu, Stankovic e Curatolo. Dentro due attaccanti e un centrocampista: fuori Stante, Grygar e Zuberek

76′ – Ancora un cambio offensivo per l’Inter: Andersen lascia il posto a Pio Esposito. Chivu si affida a un 4-2-4 a tutti gli effetti per provare a ribaltare la sfida

79′ – Esposito cambia la partita. Alla prima incursione in area sul lancio di Stankovic, il classe 2005 anticipa Scaglia. Il portiere bianconero entra in ritardo e concede all’Inter il rigore della possibile parità

80′ – Palla da una parte, portiere dall’altra. Iliev non sbaglia dagli undici metri e riporta l’Inter in parità

82′ – La Juve ricomincia ad attaccare a testa bassa e reagisce con una straordinaria conclusione dalla distanza. La palla del neo entrato Yldiz sbatte però contro la traversa. Si infiamma il Derby d’Italia

86′ – CHANCE INCREDIBILE PER L’INTER. A botta sicura, in area piccola, Iliev trova però la risposta di Scaglia, che si fa perdonare immediatamente

89′ – Saranno quattro i minuti di recupero

90′ – Cambio conservativo per Chivu, che mette in campo Kamate al posto di Iliev

92′ – Zanotti tiene in qualche modo Galante. La Juve si riversa completamente nella metà campo nerazzurra

93′ – Grande rischio per la Juventus che lascia a campo aperto Esposito. Il classe 2005 non riesce però a trovare l’accelerazione vincente, anche se si procura una buona rimessa laterale e tiene la palla sulla bandierina a pochi secondi dalla fine

94′ – FINISCE 1-1 IL DERBY D’ITALIA PRIMAVERA. Due rigori decidono la sfida: Hasa da una parte, Iliev dall’altra. La squadra di Christian Chivu resiste di puro orgoglio all’ondata bianconera e ribalta tutto a venti minuti dalla fine con i cambi. Il 4-2-4 a trazione ovviamente ultraoffensiva frutta il pareggio. Qualche recriminazione addirittura nelle battute finali per Iliev ed Esposito che sfiorano il gol del clamoroso 2-1. Un altro punto abbastanza prezioso per l’Inter, che porta a tre la striscia di risultati utili consecutivi dopo la vittoria con la Fiorentina e il pareggio con la Roma. Otto i punti in classifica, pari con la Sampdoria sedicesima in classifica


Migliore in campo Juve: a fine primo tempo PAGELLE


Juve Inter Primavera 1-1: risultato e tabellino

67′ Hasa (J) 80′ Iliev (I)

Juve Primavera (4-4-2): Scaglia; Valdesi, Huijsen, Dellavalle, Rouhi; Ripani, Nonge, Hasa, Mbangula; Turco N., Mancini. All. Montero. A disp. Vinarcik, Daffara, Strijdonck, Turco S., Domanico, Galante, Yildiz, Anghelè, Ledonne, Citi, Morleo, Maressa

Inter: Botis, Zanotti, Fontanarosa, Martini, Grygar, Zuberek, Iliev, Andersen, Dervishi, Stante, Di Pentima. All. Chivu. A disp. Basti, Delvechio, Stankovic, Stabile, Kamate, Di Maggio, Curatolo, Esposito, Biral, Perin, Owusu, Pelamatti, Zefi.

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano