Connettiti con noi

Hanno Detto

Inzaghi a Sky: «Qualificazione? Sarebbe un gran traguardo. E in campionato recupereremo»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky nel post partita di Inter-Shakhtar Donetsk: le sue dichiarazioni

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky nel post partita di Inter-Shakhtar Donetsk: le sue dichiarazioni

VITTORIA – «Avevamo bisogno di questa vittoria, dopo un primo tempo del genere in cui abbiamo creato tanto si era accumulata un po’ di tensione. Il primo gol di Dzeko è stata una liberazione»

QUALIFICAZIONE – «Sarebbe un grande traguardo, lo dissi il giorno della presentazione. Ne parlai con i dirigenti il primo giorno, mi dissero che c’era questo obiettivo. Sono tre vittorie di fila, abbiamo fatto una grande partita, non dimentichiamo che con il Napoli abbiamo speso tante energie fisiche e mentali»

MOMENTO – «Siamo in un buon momento ma dobbiamo continuare, le insidie sono dietro l’angolo. Adesso abbiamo vinto due partite che per noi erano fondamentali, la strada che dobbiamo fare è ancora lunga e vogliamo fare fare bene»

CAMBIAMENTI – «Penso che certe cose dipendano anche dai calciatori, anche con la Lazio abbiamo fatto degli anni giocando benissimo. Non avendo a disposizione determinate caratteristiche ho cercato di trasmettere idee di calcio in spazio e ampiezza, stiamo sviluppando secondo me un buon calcio. Ci manca qualche punto ma piano piano dobbiamo riprendercelo. Ho tanti ragazzi bravi e fare le scelte non è semplice, non vogliamo lasciare indietro nessuno»

PERISIC – «Sta facendo benissimo, io l’ho affrontato per quattro anni di fila ed era sempre un problema. Appena sono arrivato pensavo che fosse una risorsa, è un professionista esemplare e un valore aggiunto. Facendo il quinto lo faccio riposare e lo alterno anche se lui vuole giocare sempre. Deve continuare così come stanno facendo i suoi compagni».