Connettiti con noi

Inter Women

Inter Women Juve 0-2: bianconere più ciniche. La squadra di Guarino sbatte tre volte contro i legni

Pubblicato

su

Allo stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni, una sfortunatissima Inter sbatte tre volte contro i legni. Micidiale un uno-due delle bianconere

La sfortuna nega quanto meno il pari all’Inter Women. Nella sfida di cartello contro la Juventus di Mister Montemurro, le nerazzurre giocano una partita gagliarda. Tante le occasioni, tre i legni complessivi. Fatale un micidiale uno-due firmato Bonansea-Caruso per la squadra di Rita Guarino. La Juventus vince quindi per la settima volta in otto confronti diretti il Derby d’Italia e fortifica la seconda posizione nel campionato di Serie A Femminile.

Sintesi Inter Women Juventus 0-2

90+3′ – FINISCE LA PARTITA

90′ – Saranno tre i minuti di recupero al Breda. Si assottigliano le possibilità nerazzurre di rimonta

87′ – Annullato il gol dell’1-2 alle nerazzurre. Punito il tocco di Ajara sulla conclusione di Chawainga che probabilmente sarebbe entrata comunque in porta

84′ – Guarino risponde con Marinelli

83′ – Forze fresche nel reparto offensivo per la Juve di Montemurro. Bonfantini dentro per Bonansea, fuori Beerensteyn per Cantore

81′ – Giallo per Sembrant che trattiene in maniera continuativa una straordinaria Polli

79′ – Terzo legno per le nerazzurre. Questa volta lo colpisce Polli. Neanche la fortuna assiste la squadra di Rita Guarino

77′ – Manovra avvolgente in velocità guidata da Chawinga, che ancora una volta si rende pericolosa. Dopo un batti-e-ribatti in area piccola, la difesa bianconera riesce a trovare il tiro

72′ – Chawinga semina il panico nell’area bianconera. Chiede un rigore, che non ottiene, ma soprattutto sullo scarico fortunoso Ajara non trova lo specchio con un tocco di destro a giro. L’Inter si avvicina comunque al gol del potenziale 1-2

62′ – Si fa subito vedere Ajara, che sullo scarico di Polli ci prova con il sinistro. Risponde bene Magnin e sulla ribattuta Karchouni non trova l’impatto pulito con la sfera. Solo calcio d’angolo

56′ – Dentro Dragoni e Nchout Ajara. Fuori Bonetti e Mihashi

53′ – Kharchouni prova a guidare la scossa. Il tiro dalla distanza viene però ben controllato da Magnin

51′ – Uno-due micidiale delle ospiti. Caruso si ritrova la palla tra i piedi dopo una buona incursione di Beerensteyn e insacca senza problemi a tu per tu con Durante

50′ – Azione perfetta della Juve e Bonansea trova il vantaggio. Intuizione di Girelli che libera la capitana delle bianconere, precisa con il sinistro sul palo lontano. Poco da fare per Durante e 0-1 al Breda

47′ – Pandini lascia spazio a Chawinga, che entra e spacca immediatamente la partita. Accelerazione devastante sulla destra e cross per Bonetti, che interviene con il sinistro ma prende solamente il palo

46′ – Inizia il secondo tempo al Breda. Non cala l’intensità della pioggia

45+2′ – Finisce un bellissimo primo tempo, condito dalle incursioni di Kharchouni e soprattutto dalla sfida personale tra Grosso e Durante. Punteggio sullo 0-0 comunque dopo i primi quarantacinque minuti

45+1′ – Quarto grande intervento di Durante su Grosso. Poco meno di un minuto alla fine del primo tempo e calcio d’angolo per le bianconere

43′ – Intervento monumentale Van der Gragt che vale praticamente come un gol. La Juve negli ultimi minuti del primo tempo si riaffaccia nella metà campo offensiva

38′ – Cambio per la Juve. Non ce la fa Rosucci, al suo posto entra Sembrant. Cambia niente a livello tattico

37′ – Pandini si divora il gol del vantaggio. Polli la mette al centro dalla destra per Karchouni che con un velo splendido lascia alla numero 18 la conclusione. La numero uno bianconera si oppone però con il corpo

36′ – DOPPIO SQUILLO INTER. Prima il sinistro di Karchouni che si stampa sulla traversa, poi il tocco di Mihashi sul rinvio di Magnin che esce di un soffio

32′ – Continua il faccia a faccia tra Grosso e Durante. Vince ancora la numero uno nerazzurra, attenta sul tiro dalla distanza che rimbalza in una manciata di occasioni sul terreno di gioco

30′ – Poco reattiva la difesa nerazzurra. Grosso arriva ancora una volta alla conclusione con estrema facilità. Durante si oppone comunqu in maniera splendida alla botta di sinistro della numero 15 bianconera

27′ – Punizione dai 20 metri abbastanza telefonata di Boattin. Il risultato rimane sullo 0-0

23′ – Inter vicina al vantaggio. Karchouni arriva al cross dalla destra, solo l’intervento di Salvai in anticipo nega a Polli l’appuntamento con il gol

20′ – Doppia occasione per le bianconere. La difesa della squadra di Rita Guarino lascia troppo spazio a Bonansea che con il sinistro trova una buona conclusione. Durante, tra le migliori in campo, si oppone prima alla capitana e poi sulla battuta a Girelli

18′ – Juve più attiva: anche Grosso ci prova dalla distanza. Durante controlla il tiro che si spegne di mezzo metro fuori con qualche difficoltà

15′ – Beerensteyn prova la conclusione dalla distanza. Durante controlla in due tempi

12′ – Inter pericolosa con Karchouni, che sguscia nell’area bianconera prima di provare con il sinistro a servire Pandini al centro. La difesa della squadra di Montemurro è però ben organizzata nelle retrovie

10′ – La Juventus fa girare il pallone con calma, poi attacca con Lenzini. Buona l’azione personale della numero 71 che costringe la difesa nerazzurra a spazzare in maniera affannosa

5′ – Prima incursione bianconera con Durante che riesce a trattenere la sfera sul tentativo di Bonansea sul cross di Girelli

1′ – Inizia il Derby d’Italia al Breda


Migliore in campo a fine partita: PAGELLE


Inter Women Juventus 0-2 risultato e tabellino

50′ Bonansea (J) Caruso 51′ (J)

Inter (4-4-2): Durante; Sonstevold, Van der Gragt, Kristhansdottir, Robustellini; Santi, Pandini (46′ Chawinga), Mihashi (55′ Ajara), Karchouni; Bonetti (55′ Dragoni), Polli. All. Guarino. A disp. Belli, Marinelli, Brustia, Merlo, Dragoni, Alborghetti, Simonetti, Nchout Ajara

Juventus Women (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lenzini, Rosucci (38′ Sembrant), Salvai, Boattin; Caruso, Pedersen, Grosso, Bonansea, Girelli, Beerensteyn. All. Montemurro. A disp. Aprile, Lundorf, Duljan, Gunnarsdóttir, Zamanian, Cernoia, Cantore, Bonfantini

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano