Connettiti con noi

Giovanili

Inter Verona Primavera: 2-2. Nerazzurri spreconi: rimandato l’appuntamento con la prima vittoria

Pubblicato

su

Allo Stadio Breda, quarta giornata di campionato tra Inter e Verona Primavera: sintesi, tabellino, risultato e cronaca live

(dal nostro inviato allo Stadio Breda per InterNews24)

Allo Stadio Breda di Sesto San Giovanni, Inter e Verona Primavera si affrontano nella quarta giornata di campionato 2022/2023. 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE


Sintesi Inter Verona Primavera 2-2

1′ – Fischio d’inizio

4′ – Buona l’imbucata di Iliev sulla palla lunga di Guercio, il numero 11 entra in area ma atterra in maniera irregolare Signorini

6′ – OCCASIONISSIMA PER KAMATE SUL BUCO DIFENSIVO DEL VERONA. A tu per tu con Boseggia, il numero 14 si lascia ipnotizzare e spreca la palla del possibile 1-0

9 – Primo tentativo del Verona con Cazzadori che taglia benissimo al centro sul cross dalla sinistra. Guercio anticipa comunque tutto

14′ – Buon cross direzione primo palo di Zanotti, Boseggia controlla comunque la sfera senza difficoltà. L’Inter prova a distendersi spesso sulla corsia di destra

16′ – Azione confusionaria che parte dai piedi di Curatolo che finisce con un fallo al limite dall’area di ai danni di Grygar da parte di Signorini. Punizione pericolosa per l’Inter

17′ – Grande destro da parte di Iliev che però cerca il lato del portiere. Buona occasione comunque per il numero 11 nerazzurro

19′ – Kamate si libera sull’out di sinistra e serve Iliev che ancora una volta trova solo l’esterno della rete

22′ – Fallaccio di El Wafy sulla ripartenza di Zanotti: il direttore di gara estrae il primo giallo della gara

24′ – OTTIMA TRIANGOLAZIONE TRA ZANOTTI E CURATOLO. Il capitano nerazzurro arriva alla conclusione ma sbatte ancora una volta contro il numero uno del Verona

32′VANTAGGIO INTER. GRANDE GIOCATA E GRANDE ALTRUISMO DI ANDERSEN DOPO LA SPLENDIDA SPONDA DI ILIEV. Il numero vede e serve al centro Kamate che questa volta non sbaglia. Inter in vantaggio

45′ – Niente recupero al Breda. Inter in vantaggio 1-0 grazie al gol di Kamate alla fine dei primi quarantacinque minuti. Verona non pervenuto: in più occasioni Baseggia si rivela decisivo

46′ – Inizia il secondo tempo

49′ – Kamate-Curatolo-Kamate. Il numero 14 si coordina poi con il destro ma spara alto. I nerazzurri ripartono comunque con il piglio giusto

50′ – RADDOPPIO NERAZZURRO. Azione personale di Owusu e deviazione letale per Boseggia da parte di El Wafi

52′ – Triplo cambio per il Verona: fuori El Wafi, Patanè e Rihai, dentro Ebengue e Camara e Florio

53′ – Splendida incornata di Cazzadori sull’assist del freschissimo nuovo entrato Florio. Il Verona accorcia le distanze: 2-1

55′ – Subito occasione per il pari. Va vicino alla rete Brigantini

57′ – Iliev e Grygar fanno posto a Esposito e Stankovic. Quest’ultimo potrà mettersi in mostra sotto gli occhi del padre, Deki, oggi presente al Breda. 

64′ – Curatolo manca la rete del ko sulla splendida iniziativa di Kamate. Il risultato rimane in bilico per i nerazzurri

70′ – Owusu e Curatolo richiamati in panchina, Martini e Sarr fanno il loro ingresso in campo. 

74′ – ANCORA UNA CLAMOROSA PALLA GOL PER L’INTER. Iniziativa straordinaria del nuovo entrato Sarr che salta l’ultimo uomo e colpisce poi con l’esterno di sinistro. La palla si scaglia però sul palo

78′ – Altro cambio per Bonchetti: Agbonifo entra al posto di Bragantini

84′ – Clamorosa ingenuità di Botis sul tiro cross di Florio. Il numero uno non trattiene la palla e sulla respinta stende Cazzadori in area piccola. Rigore per il Verona

85′ – FLORIO NON SBAGLIA DAGLI UNDICI METRI. Botis intuisce ma non può nulla sul destro del classe 2004

87′ – Ultimo cambio nelle file di Verona: esce Cazzadori, entra Cisse

90+3′ – Occasione per Esposito sugli sviluppi di una buona punizione calciata da Stankovic. Il classe 2005 non riesce a inquadrare però la porta con l’incornata di testa

90+5′ – Triplice fischio al Breda. La squadra di Christian Chivu rimanda ancora una volta il primo appuntamento con la vittoria in campionato. I nerazzurri non sfruttano il doppio vantaggio nemmeno una buonissima prestazione generale. Bocchetti rimette in sesto la partita con i cambi: la rimonta è figlia di una testata di Cazzadori e da unaleggerezza di Botis che regala agli ospiti il rigore del definitivo 2-2. I campioni d’Italia si muovono leggermente in classifica dopo le sconfitte con Bologna e Torino e il pari con il Cagliari.


Migliore in campo: Kamate


Inter Verona Primavera 2-2: risultato e tabellino

32′ Kamate (I) 50′ Owusu (I) 54′ Cazzadori (V) 85′ Florio (V)

INTER: Botis, Zanotti, Guercio, Fontanarosa, Pelamatti, Grygar (57′ Stankovic) 24 Andersen, 14 Kamate; 30 Owusu (70′ Sarr), 11 Iliev (57′ Esposito) 22 Curatolo (70′ Martini) A disposizione: Calligaris, Basti, Stabile, Di Maggio, Biral, Perin, Dervishi, Stante, Di Pentima. Allenatore: Cristian Chivu. 

HELLAS VERONA: Boseggia, Signorini, El Wafi (46′ Ebengue), Calabrese, Patanè (46′ Camara) Schirone, Bernardi, Rihai (46′ Florio) Gomez, Cazzadori (87′ Cissé), Brigantini (72′ Agbonifo) A disposizione: Ravasio, Marchetti, Piantedosi, Larsen, Scalco, Matyjewicz, Formichetti, . Allenatore: Salvatore Bocchetti.

Arbitro: Fabio Rosario Luongo (sez. Napoli). Assistenti: Nigri – Schirinzi.

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano