Connettiti con noi

News

Inter-Barcellona Youth League 1-6. Tracollo nerazzurro anche in Europa. Chivu in crisi

Pubblicato

su

Allo Stadio Breda, terza giornata di Youth League tra Inter e Barcellona: sintesi, tabellino, risultato e cronaca live

Allo Stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni, Inter Primavera e Barcellona si affrontano nella terza giornata del Girone C di Youth League 2022/2023. 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE


Sintesi Inter Primavera Barcellona 1-6

1′ – Inizia la terza partita di Youth League per l’Inter dopo il pari con il Bayern Monaco e la vittoria con il Viktoria Plzen. In palio il primo posto del Girone C dopo il passo falso dei bavaresi

5′ – Ospiti in vantaggio. Perfetto lo stacco di testa di Riad sul perfetto calcio d’angolo di Unai Hernandez. Niente da fare per Calligaris

7′ – Curatolo vicino al gol del pari. Il colpo di testa del centravanti nerazzurro va però a lato del secondo palo di una manciata di centimetri

10′ – L’Inter non tiene il ritmo del Barcellona. Hernandez si divora il gol del rappoddio a tu per tu con Calligaris. Palla larga dopo il disperato salvataggio di Stante sul numero 10 blaugrana

20′ – Nerazzurri ancora puniti della bandierina. Questa volta lo stacco decisivo è di Fernandez. Beffata ancora una volta la difesa della squadra di Chivu

30′ – Brutto fallo di Owusu che interviene in gioco pericoloso nel duello con Fort sotto gli occhi dell’arbitro che non può fare altro che ammonirlo

34′ – In stile Inzaghi, Chivu opta per due cambi prima della fine del primo tempo. Bonavita e Owusu lasciano il posto a Stankovic e Zefi, all’esordio assoluto in Under 19

45′ – Notte fonda per i nerazzurri. Stante espluso e rigore per i blaugurana. Barberà non sbaglia e i catalani si portano sul 3-0 poco prima dell’intervallo

45+4′ – Finisce 0-3 il primo tempo al Breda. Padroni di casa in totalia balia degli ospiti, che dominano in lungo in largo la sfida e che sigillano il tris su calcio di rigore al quarantacinquesimo. Inconsistente la prestazione della squadra di Chivu, qualche buon guizzo solamente da parte di Curatolo, premiato comunque poco dai compagni

46′ – Inizia il secondo tempo. Mossa ovviamente conservativa da parte di Chivu che schiera Stabile al posto di un anonimo Esposito, reduce contro l’Atalanta dal primo gol in carriera con la maglia dell’Inter nel campionato Primavera 1

60′ – Akomach prima e Garrido poi. Continua il monologo degli ospiti che sfiorano in più occasioni il poker. Non c’è partita al Breda

68′ – Il Barcellona cala il Poker con Barberà. Seconda rete della partita per il centravanti blaugrana, che porta a 6 le marcature in 3 partite. Aziona da manuale orchestrata da Garrio e rifinita proprio dal numero nove in area

78′ – L’Inter non c’è più. Arriva il pokerissimo degli ospiti, che praticamente entrano in porta con il pallone. Doppietta anche per Unai Hernandez, che non deve far altro che recapitare in rete la palla messa al centro da Alcaron

81′ – Il Barcellona non si ferma più. Basta una verticalizzazione semplice semplice per gli ospiti. Garrido manda in porta Gui Paz e beffa con uno scavetto Calligaris. Sprofonda l’Inter di Christian Chivu

87′ – Fontanarosa realizza il gol della bandiera su calcio di rigore

90′ – Assegnati tre minuti di recupero

94′ – Triplice fischio al Breda. L’Inter perde con un punteggio tennistico la terza sfida del Girone C di Youth League contro il Barcellona. Partita senza storia, con gli ospiti che prendono il controllo totale della sfida in avvio e che concedono le briciole. Doppiette per Fernandez e Barberà, a partita praticamente conclusa arriva il gol della bandiera di Fontanarosa. Dopo la gagliarda rimonta contro il Bayern Monaco e la vittoria contro il Viktoria Plzen (per ora l’unica stagionale) la squadra di Christian Chivu rimane seconda. I problemi adesso però non si possono più ignorare.


Migliore in campo: PAGELLE


Inter Barcellona 1-6: risultato e tabellino

10′ Riad (B) 20′ 78′ Fernandez (B) Barberà 45′ 68′ (B) 81′ Paz (B) 87′ Fontanarosa (I)

INTER (3-5-2): 1 Calligaris, 16 Martini, 2 Stante, 6 Fontanarosa; 10 Owusu, 7 Andersen, 4 Bonavita, 8 Kamate, 3 Pelamatti; 9 Esposito, 20 Curatolo. A disposizione: 21 Basti,5 Stankovic, 11 Zefi, 13 Stabile, 14 Di Maggio, 15 Perin, 18 Sarr. Allenatore: Cristian Chivu

BARCELLONA (4-3-3): 1 Astralaga; 2 Fort, 3 Fernandez, 4 Riad, 5 Valle; 8 Garrido, 6 G. Hernandez, 10 U. Hernández; 7 Akhomach, 9 Barberá, 11 Alarcón. A disposizione: 13 Nono, 12 Vicens, 14 Cantero, 15 Dani Rodriguez, 16 Yamal, 17 Cuevas, 18 Guiu Paz. Allenatore: Óscar López

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano