Connettiti con noi

Hanno Detto

Inter, parlano i magazzinieri licenziati: «Ci siamo sentiti parte di una famiglia»

Pubblicato

su

La Cgil Milano ha sollevato ieri il caso dei tre magazzinieri licenziati dall’Inter rimasti senza lavoro: ora loro lanciano un appello

La Cgil Milano ha sollevato ieri il caso dei tre magazzinieri licenziati dall’Inter. Ora gli stessi parlano così al Corriere della Sera.

PAOLO DI FRANCESCO – «Io ho lavorato con tre presidenti, Moratti, Thohir e Zhang. Ho visto passare allenatori, campioni, ragazzini delle giovanili e con i miei colleghi ho sempre lavorato con passione perché amo tantissimo questa squadra. E poi non siamo manovalanza, ci adattiamo alla direttive, non creiamo problemi».

DANIELE BACCARINI – «Tra i vari incarichi ho avuto anche quello di seguire la squadra dalla panchina, comprese le partite decisive nell’anno del triplete e come i miei colleghi ho ricevuto rispetto e umanità da quelle persone che fuori sono viste come idoli inavvicinabili. Davvero ci siamo sentiti parte di una famiglia».