Connettiti con noi

News

Inter, la vittoria contro il Napoli riaccende la luce: i numeri della crescita nerazzurra

Pubblicato

su

I nerazzurri, dopo il successo di domenica sera contro il Napoli, sono prepotentemente tornati in corsa per lo scudetto

La vittoria di domenica sul Napoli ha riacceso i riflettori sull’Inter, ora nuovamente indicata come una delle favorite, se non la favorita, per lo scudetto. Così scrive Libero.

Rispetto a Milan e Napoli, l’Inter è in crescita. L’impressione è che il potenziale sia stato finora parzialmente inespresso soprattutto per un doveroso riassestamento tra Conte e Inzaghi, la cui vocazione è nettamente più offensiva. D’altronde per compensare all’addio di Lukaku e Hakimi (31 gol in due nella scorsa serie A) serviva un modo di attaccare collettivo. Funziona: l’Inter ha infatti il miglior attacco con 32 reti, 3 più dei rossoneri e 6 più del Napoli, e la difesa si sta allineando verso i numeri necessari per trionfare in Italia: sono solo 3 i gol incassati nelle ultime 4 giornate, tutti dalle due capoliste affrontate in sequenza. Nei cinque principali campionati, solo Bayern e Liverpool hanno segnato di più con 41 e 35 reti (e una partita in meno) e solo Chelsea (15) e Hoffenheim (13) hanno mandato in gol più giocatori (12 i nerazzurri). Non funzionano Handanovic -quella su Mario Rui non è una prodezza ma un errore andato bene – e i ricambi in fascia: quando Darmian e Perisic, tra i migliori finora, lasciano il posto a Dumfries e Dimarco, l’Inter piega le ali, deve passare per il centro e finisce per sbilanciarsi