C'era anche l'Inter nell'affare Kakà: ecco il retroscena di Angelozzi
Connettiti con noi

Calciomercato

C’era anche l’Inter nell’affare Kakà: ecco il retroscena di Angelozzi

Pubblicato

su

L’attuale ds del Frosinone convinse Galliani a puntare sul brasiliano dicendogli che sarebbe andato all’Inter

C’era anche l’Inter nell’affare Kakà al Milan. Forse non come club interessato all’acquisto del brasiliano ma come “incentivo” per convincere Adriano Galliani. A raccontare lo spassoso retroscena a margine della Palermo Football Conference è l’attuale ds del Frosinone Guido Angelozzi.

«C’era Braida al Milan e aspettavamo Galliani. C’era Paolillo, procuratore di Kaka e mi disse che avremmo dovuto parlare bene del brasiliano, che io non avevo mai visto. Parlavamo di Kutuzov e un difensore, quando abbiamo finito dissi a Galliani che Kaka era fortissimo. Gli dissi che sarebbe andato all’Inter e chiese a Cantamessa il segno zodiacale del calciatore. Nessuno lo sapeva, ma una volta vista la data di nascita Cantamessa disse che si trattava di un campione. E alla fine Galliani lo prese».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano