Connettiti con noi

News

Il centro di gravità di Romelu Lukaku è l’Inter

Pubblicato

su

La Gazzetta dello Sport analizza l’eliminazione del Belgio dai Mondiali, con un focus sul futuro di Lukaku all’Inter

La rosea scrive del percorso all’Inter di Romelu Lukaku, dopo la cocente eliminazione dal Mondiale ad opera della Croazia di Brozovic:

LUKAKU- Quel Romelu che piange per il suo Belgio appena eliminato dalla Croazia del compagno Brozo e spacca la panchina dalla rabbia, è lo stesso che già al termine della serata da incubo di giovedì aveva in testa soltanto l’Inter. Perché nel rimettere in ordine le priorità, a volte bisogna avere anche il coraggio di mettere se stessi al centro di tutto. Il centro di gravità di Romelu Lukaku è l’Inter. E lo è nell’immediato, in una seconda parte di stagione che immagina dominante, a differenza di una prima che è stata certamente da dimenticare. Ma lo è anche in prospettiva, perché un ostacolo è venuto meno negli ultimi giorni sul fatto che il centravanti belga possa restare in nerazzurro anche oltre giugno.

Lukaku non considera altre vie che non siano quelle di una permanenza a Milano. E il Chelsea, allo stato attuale, con difficoltà riuscirebbe a trovare la possibilità di vendere Lukaku senza il rischio di una minusvalenza. Per farlo, dovrebbe intercettare un club che sborsi 70 milioni di euro: è quella la cifra a cui sarà iscritto a bilancio l’attaccante nel 2023. Ecco perché l’unica via resta quella di nuovo prestito. E qui l’Inter gioca su un terreno privilegiato. Perché sono le condizioni che preferisce, meglio ancora, le uniche praticabili per il club di Zhang. E stando a questo scenario, per la società nerazzurra c’è spazio anche per rinegoziare i termini. L’obiettivo è chiaro: abbassare i costi del prestito annuale, che per questa stagione erano fissati a otto milioni più quattro di bonus. Non semplice, certo. E ovviamente molto dipenderà da come sarà il… prossimo Lukaku, dal tipo di stagione che il numero 90 di Inzaghi metterà insieme da gennaio in avanti. Di certo, questi mesi da dimenticare, tra club e nazionale, potrebbero indirettamente giocare a favore dei nerazzurri: la richiesta di uno sconto per il belga ha solide basi, il passato recente può pesare nella trattativa.

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano