Connettiti con noi

News

Inter, contro la Juve punti fondamentali per non perdere terreno dal Milan capolista

Pubblicato

su

Alzi la mano chi non è rimasto deluso e forse anche un po’ sconcertato dall’uscita di scena della Nazionale italiane dalla corsa verso un posto ai Mondiali che si svolgeranno in inverno in Qatar.

Impossibile non rimanere senza parole di fronte a una mancata qualificazione che è arrivata per mano della Macedonia, nel modo più incredibile possibile, in semifinale dei playoff.

Anche gli appassionati di pronostici calcio non avrebbero mai pensato di vedere gli azzurri guidati da Roberto Mancini finire ancora una volta, la seconda di fila dopo la débâcle con Ventura in panchina, fuori di Mondiali di calcio.

In ogni caso, fortunatamente torna la serie A e c’è subito la necessità di rituffarsi nei temi più caldi della giornata numero 31, che si svolgerà nel prossimo weekend. Come si può facilmente intuire, sono due i big match all’ordine del giorno, ma a spiccare è senz’altro la sfida tra Juventus e Inter. Una di quelle partite che si portano dietro sempre un carico di polemiche praticamente infinito, con cui bisogna avere a che fare per giorni e giorni.

Il derby d’Italia condizionante per le chance scudetto interiste?

Vien subito da mettere in evidenza un aspetto: ovvero, o la squadra di Max Allegri riesce a portarsi a casa l’intero bottino in palio nella sfida di domenica sera o il sogno scudetto, già decisamente complicato, andrà a tramontare in via definitiva. Insomma, per la Vecchia Signora è l’ultima chiamata per continuare a mantenere viva quella fiammella della speranza, per uno scudetto che avrebbe davvero dell’incredibile e, d’altro canto, accerterebbe un vero e proprio harakiri delle avversarie.

È facile intuire, quindi, come la sfida che attenderà l’Inter non sarà delle più semplici, proprio in virtù del fatto che i bianconeri hanno disperatamente bisogno di tre punti per poter continuare ad alimentare il sogno tricolore. L’arrivo di Vlahovic e il recupero di Dybala, chissà se l’argentino diventerà nerazzurro, portano in dote cattive notizie per la difesa nerazzurra, anche se molto probabilmente Max Allegri potrebbe tenersi la “Joya” come carta per far saltare il banco nella ripresa.

Come arriva al derby l’Inter

Sul blog sportivo L’insider, un ex attaccante del calibro di Abel Balbo, che nel massimo campionato italiano ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina e Roma, ha voluto dire la sua sul derby d’Italia. Come si può facilmente intuire, si tratta di una di quelle partite che hanno un fascino più unico che raro. Dal punto di vista storico, si tratta di una sfida che ha ben pochi eguali, anche per il carico di polemiche che hanno sempre accompagnato i vari risultati nel corso degli anni.

A questo appuntamento, soprattutto la Juve, ma anche l’Inter arrivano con qualche cicatrice di troppo, da smaltire il prima possibile. il percorso in campionato è stato praticamente opposto. Se l’Inter fino a gennaio volava e sembrava la candidatura numero uno per portarsi a casa lo scudetto, dal derby perso con il Milan in avanti ha dovuto fare i conti con una serie di risultati negativi che l’hanno trascinata alle spalle del Milan.

I bianconeri, invece, erano partiti in maniera incredibilmente negativa e nella seconda parte di stagione stanno trovando la forza per riportarsi quasi a contatto con le candidate per vincere lo scudetto. Per Balbo, però, c’è una favorita e non può che rispondere al nome della società nerazzurra. L’ex attaccante giallorosso ammette che la squadra guidata in panchina da Simone Inzaghi potrebbe avere qualcosa in più, anche dal punto di vista delle motivazioni, contando che in fin dei conti per i bianconeri servirebbe un vero e proprio miracolo per sperare di mettere le mani sul tricolore.

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano