Connettiti con noi

News

Cessione Inter: la richiesta di Zhang ai nuovi proprietari

Pubblicato

su

Fabrizio Biasin scrive di importanti aggiornamenti sul fronte cessione Inter, rivelando una richiesta mossa da Zhang

Come scrive Fabrizio Biasin su Libero, l’Inter sarà ceduta da Zhang, ma il Presidente ha mosso una richiesta ai possibili nuovi proprietari:

LE PAROLE– Una cifra importante dalla quale andrebbero ovviamente sottratti debiti (circa 400 milioni di indebitamento finanziario) e pendenze (nel maggio 2021 Suning ha chiesto un prestito da 275 milioni di euro al tasso del 12% al fondo Oaktree, da ripagare entro il maggio 2024). La stessa Oaktree – non particolarmente interessata a rilevare il club di viale della Liberazione – starebbe spingendo perché Zhang acceleri sul fronte “cessione”. Ora, si tratta di capire quanto tempo ci vorrà per arrivare a un vero e proprio passaggio di consegne. Se dall’Inter, legittimamente, negano ogni volontà della proprietà di “passare la mano”, le pressioni che arrivano dalla Cina e una situazione contabile del club non certo semplice, sembrano aver convinto gli Zhang a fare un passo indietro per il bene della stessa Inter. Recentemente si è parlato di interessi da parte di Fondi arabi e americani, ma da questo punto di vista non ci sono conferme di alcun genere (anche se ormai il destino del calcio italiano sembra proprio quello: finire nelle mani dei fondi). Intanto abbiamo una certezza: Zhang chiederà ai nuovi proprietari di continuare a lavorare con l’attuale amministratore delegato della parte sportiva dell’Inter, Giuseppe Marotta (tutti i componenti dell’area sport, tra l’altro, hanno da poco rinnovato i loro contratti).

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano