Connettiti con noi

Focus

Il 2021 di Dzeko: dalla crisi alla Roma alla rinascita in nerazzurro

Pubblicato

su

Il 2021 dell’attaccante bosniaco dell’Inter Edin Dzeko: dalla crisi alla Roma alla rinascita in nerazzurro con Inzaghi

Edin Dzeko e l’Inter si sono ricorsi da diversi anni e finalmente quest’anno sono riusciti a trovarsi. I nerazzurri cercavo l’attaccante bosniaco già da diverso tempo, soprattutto quando Conte si è seduto sulla panchina nerazzurra e come vice Lukaku aveva fatto il nome di Dzeko. Spesso vicini, ma alla fine la trattativa non si è mai concretizzata. In estate, la squadra nerazzurra cede Lukaku al Chelsea e rimane con il cerino in mano visto che la maglia numero 9 adesso è libera. Simone Inzaghi – come confermato recentemente da lui stesso – fa il nome dell’attaccante bosniaco a Marotta che approfitta della poca voglia di Dzeko di restare alla Roma e chiude per l’ex City.

Il bosniaco arriva da anni poco entusiasmanti in giallorosso e adesso con la maglia nerazzurra addosso vuole rilanciarsi ed infatti è quello che fa. Dzeko esordisce nella vittoria casalinga per 4-0 in campionato sul Genoa, in cui realizza anche il suo primo gol, mentre il 18 settembre trova la sua prima doppietta nel netto successo interno contro il Bologna. L’attaccante bosniaco trascina l’Inter agli ottavi di finale grazie alla rete contro lo Sheriff e soprattutto grazie alla sua doppietta personale contro lo Shakthar Donetsk dell’italiano Roberto De Zerbi. Dzeko ha concluso questa prima parte di stagione con un ottimo rendimento e adesso l’Inter e mister Inzaghi si aspettano che il cigno di Sarajevo continui così nel nuovo anno per permettere alla squadra di conquistare nuovi successi.