Connettiti con noi

Hanno Detto

Hjulmand: «Eriksen è sempre dentro di me. L’abbraccio con Lukaku…»

Pubblicato

su

Kasper Hjulmand, ct della Danimarca, ha rilasciato un’intervista a TV2 dove rivive i principali momenti della nazionale a Euro2020

Kasper Hjulmand, ct della Danimarca, ha rilasciato un’intervista a TV2 dove rivive i principali momenti della sua nazionale a Euro2020.

ERIKSEN – «È ancora dentro di me. C’erano molte cose da affrontare: i miei pensieri erano per lui e la sua famiglia, ma dovevo anche pensare come poterlo aiutare. Avevamo uno psicologo attorno a noi, ma io in quanto commissario tecnico dovevo assicurarmi che uscissimo nel miglior modo possibile, senza avere troppe cicatrici. Questo è stato il mio obiettivo: era una situazione particolare in cui ci siamo trovati, c’è stato pure chiesto di continuare la partita dopo quella situazione. Ci siamo guardati negli occhi, dicendo di poter fare del nostro meglio. Ci fosse stato qualcuno che non voleva o non poteva giocare sarebbe andato bene lo stesso. Un momento forte, abbiamo capito la reazione del pubblico e credo che nessuno di noi si ricordi quel secondo tempo. Non eravamo noi stessi».

LUKAKU – «La partita dopo ho ricevuto un abbraccio da Lukaku, con tante emozioni forti. Abbiamo ricevuto un grande sostegno dopo il malore di Eriksen, ma Lukaku si è comportato con grande dignità e rispetto, oltre che umanità. Lo caratterizza, lo stimo molto come giocatore e come persona».