Conte al Napoli, Pistocchi DUBBIOSO: «Il matrimonio funzionerà?»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Conte al Napoli, Pistocchi DUBBIOSO: «Il matrimonio funzionerà?». Le PERPLESSITA’ sull’ex Inter

Pubblicato

su

Antonio Conte è ormai ad un passo dalla panchina del Napoli: Pistocchi ha delle perplessità sull’ex Inter. Le dichiarazioni

Intervenuto sul proprio profilo di X, Maurizio Pistocchi ha parlato così di Conte, ex Inter:

PAROLE – «Quello tra Conte e il Napoli sarà il matrimonio dell’anno o rischia di essere un fallimento? L’ultimo Antonio Conte, quello al Tottenham, non era quello dell’Inter, a partire dalla disposizione, passata dal 3-5-2 al 3-4-2-1, con la coppia Son Kulusevski alla spalle di Kane, e due mediani di lotta e governo, Bentancurt Hojbjerg a centrocampo. Nel Napoli di Conte, considerando la probabile cessione di Osimhen al Chelsea, per Lukaku + 80mln€- e sempre che Kvarathskelia -per il quale potrebbe esserci un ruolo più centrale, alla Son- rimanga, ci saranno un po’ di scelte da fare. Soprattutto a centrocampo, alcune -Lobotka Politano- molto dolorose. Dal punto di vista tecnico, mi sembra evidente come l’idea di calcio di Conte non sia coerente con quelle dei precedenti allenatori del Napoli. Da Benitez in poi, idea esaltata prima da Sarri e poi da Spalletti con gioco e risultati eccellenti, ma che si avvicini di più a quella del primo Mazzarri, calcio codificato, difesa bassa e ripartenze. Sarà apprezzato dal pubblico esigente del Maradona, abituato da anni ad un calcio di possesso e dominio? Se arriveranno subito i risultati certamente si, in caso contrario sarà un problema. C’è poi il nodo ADL, con il quale tutti i precedenti allenatori hanno avuto un rapporto difficile da gestire. E ci sono i vari problemi di un club con molte carenze organizzative, che il tecnico salentino dovrà gestire con il suo staff e la sua grande esperienza. Insomma, Conte è bravo. Molto bravo, avrà voglia di rivincite, dopo l’ultima non esaltante esperienza con il Tottenham. Il suo Napoli sarà competitivo, ma la sua scelta costituisce tecnicamente una inversione di tendenza rispetto a quelle fatte dal Napoli negli ultimi 10 anni (ritorno di Mazzarri a parte): sarà l’uomo giusto per la ricostruzione? Qualche dubbio mi viene, ma la piazza lo aspetta come il Messia. E allora: in bocca al lupo».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano