Connettiti con noi

Hanno Detto

Claps (Aidacon): «Il calcio deve fermarsi»

Pubblicato

su

Il presidente dell’Aidacon, Claps, chiede al governo di fermare il calcio. Queste le sue dichiarazioni

Il presidente di Aidacon Consumatori Carlo Claps ha parlato della situazione pandemica legata al calcio italiano. Di seguito le sue parole.

CLAPS –«Il calcio deve fermarsi, intervenga il Governo e imponga lo stop a tutti i campionati di calcio in Italia. Le ultime vicende che hanno coinvolto il mondo del calcio rendono l’idea perfetta della confusione in cui il nostro Paese è ripiombato a causa della pandemia da Covid-19. Il problema è generale, non riguarda soltanto la serie A e i consumatori sono pronti a rivolgersi alla magistratura. Stiamo assistendo ad un vero e proprio caos nel calcio italiano, i casi di tesserati positivi si sono moltiplicati nelle ultime settimane dalla Serie A in giù. Questo dimostra l’esigenza di fermare a tutti i costi i vari tornei per tutelare innanzitutto la salute dei calciatori e dei lavoratori dei vari club. Se non interviene il Governo, lo faremo noi consumatori ricorrendo al Tar. I danni prodotti dall’ultima giornata di campionato penalizzano i tifosi, gli sportivi, gli scommettitori e chi ha sottoscritto contratti per acquistare dalle pay-tv, il cosiddetto spettacolo calcio. Persone che hanno speso soldi per acquistare un determinato prodotto e che oggi ne possono usufruire solo in maniera parziale”.