Arnautovic: «Il gol di Balotelli, il ricordo di Zanetti e la prima volta con l'Inter...»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Arnautovic: «Il gol di Balotelli, il ricordo di Zanetti e la prima volta con l’Inter…»

Pubblicato

su

Il nuovo attaccante dell’Inter Marko Arnautovic si è raccontato ai canali ufficiali nerazzurri: l’austriaco parla a tutto campo

Marko Arnautovic è nato a Vienna il 19 aprile 1989. Cresciuto calcisticamente nel Floridsdorfer, si è poi trasferito in Olanda al Twente. Nel 2009/10 arriva per la prima volta all’Inter, dove gioca solo tre partite, per poi passare al Werder Brema. Dopo tre stagioni in Germania arriva allo Stoke City in Inghilterra. Quattro stagioni molto positive, poi il passaggio al West Ham e il trasferimento in Cina, allo Shanghai SIPG, nel 2019. Nel 2021 torna in Italia, al Bologna, dove segna 25 gol in due stagioni, prima di tornare all‘Inter dopo 13 anni.

AMORE PER IL CALCIO – «Fin da piccolo Marko ha sempre desiderato giocare a calcio: dai primi calci nel quartiere viennese di Floridsdorf ad oggi l’attaccante non ha mai immaginato di fare altro nella vita. Il suo destino era quello di diventare un giocatore professionista».

SOPRANNOME – «Il nuovo attaccante nerazzurro non ha un soprannome particolare: ai tempi in cui giocava in Premier League però i tifosi iniziarono a chiamarlo “Arnie”, un diminutivo che lo collegava ad Arnold Schwarzenegger, famoso attore austriaco. Arnautovic ha giocato solamente tre partite con la maglia nerazzurra, per un totale di 55 minuti. Si tratta di tre match della Serie A 2009/10: la trasferta in casa del Chievo, terminata 1-0 con un gol di Balotelli, l’epica vittoria in rimonta per 4-3 contro il Siena a San Siro e il successo contro l’Atalanta, giocata in mezzo alla doppia sfida di Champions League contro il Barcellona, nella quale Marko sfiorò il suo primo gol interista.».

RETI«Arnautovic pensa che il suo gol più bello in carriera sia arrivato con la maglia dello Stoke City contro il Manchester United, nella Premier League 2015/16: un siluro da fuori area imparabile per il portiere avversario».

NON SOLO PALLONE«Oltre al calcio il nuovo attaccante nerazzurro si è interessato alla boxe, sport praticato per un certo periodo anche da suo fratello».

IL TEMPO LIBERO IN FAMIGLIA«Quando non è impegnato con il suo lavoro, Arnautovic ama trascorrere il tempo libero con la sua famiglia: sua moglie Sarah e le sue due figlie, Emilia e Alicia».

RECORD«Marko è il giocatore con più presenze nella storia della Nazionale austriaca, a quota 108. L’attaccante pensa che il suo ricordo più bello con la maglia dell’Austria sia la sua 100esima presenza, arrivata a Vienna contro la Danimarca nella Nations League 2022/23».

MUSICA«Arnautovic ascolta diversi generi musicali, ma i suoi preferiti sono il reggaeton e l’hip hop».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano