Connettiti con noi

News

Serie A: la bravura di Italiano, la freddezza di Bonucci, i rimpianti di Mancini

Pubblicato

su

Il rientro dalla sosta in Serie A regala una Fiorentina formato big contro il Milan, ma anche tanti rimpianti per Mancini a causa di… Bonucci

Un ritorno con il botto per la Serie A che ha proposto un sabato dalle mille emozioni. A partire dalla prestazione sontuosa della Fiorentina di Vincenzo Italiano, senza dubbio tra i migliori allenatori del nostro panorama in questo momento.

Con un difesa assolutamente improvvisata, senza Milenkovic, Martinez Quarta e Nastasic, ancora una volta l’organizzazione di gioco ha dimostrato quanto sia più importante dei calciatori e dei loro nomi, esattamente come nella scorsa stagione quando il tecnico era alla guida dello Spezia. E così ecco confezionata l’impresa di infliggere la prima sconfitta in campionato al Milan, affondato dall’errore di Tatarusanu ma anche dall’aggressività, dall’intensità e dal ritmo di una Viola sontuosa.

Rossoneri non da buttare sia chiaro, rimessi in partita dalla sbavatura di Bonaventura e dalla classe immortale di Ibrahimovic, a segno due volte come un falco in una serata da passaggio di consegne. Perché l’altro grande protagonista della serata si chiama Dusan Vlahovic, devastante come ormai gli è abituale in questo incredibile 2021.

Poche ore prima, invece, l’ennesima rinascita della Juve in una stagione che definire altalenante è forse sin troppo poco. Solida, cinica e spietata come ai bei tempi. Di fatto unica nell’ottimizzare a proprio favore gli episodi.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU CALCIO NEWS 24