Connettiti con noi

Hanno Detto

Ranocchia: «Ho iniziato a sentire meno entusiasmo per il calcio. All’Inter stavo bene»

Pubblicato

su

Andrea Ranocchia ha parlato a cuore aperto a pochi giorni dalla decisione di dire addio al calcio. Le parole dell’ex difensore

Andrea Ranocchia ha lasciato pochi giorni fa il calcio giocato e ha parlato della decisione di dire addio ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Tra quello che sta affrontando in questo momento e il periodo all’Inter, l’ormai ex difensore si è confidato senza particolari filtri.

«Benino. Diciamo ‘benino’… Sono un po’ frastornato. Devo rimettere insieme i pezzi. Infortunio? Va un po’ meglio, ho tolto il gesso da poco, sono tornato a camminare, anche se sento ancora dolore. Sto facendo terapia, a breve riprenderò con la palestra. Ora non ho più fretta…».

ADDIO INTER – «Non c’è stato un singolo episodio scatenante. Da aprile, complici anche una serie di questioni private, ho iniziato a sentire meno entusiasmo per il calcio. Ho sperato fosse solo un momento. All’Inter stavo bene con tutti. Il mio contratto scadeva a giugno, Piero (Ausilio) mi ha spiegato che dovevano fare tutta una serie di valutazioni. Io volevo giocare di più, ed è arrivato il Monza. Progetto serio, portato avanti da dirigenti che hanno già vinto, la possibilità di non cambiare casa anche ai figli (Lorenzo,4anni,eAdeleLuna,2) e di far crescere i giovani. Ho accettato. Ma durante il ritiro ho faticato molto. Scoprire che quel fuoco per il calcio che mi ha acceso per 30 anni non tornava è stato tremendo». 

TUTTA L’INTERVISTA SU CALCIONEWS24

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano